Matto (Monte, Cima Est) da Sant'Anna per la Valle della Meris

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Gita molto lunga come già detto da molti , soprattutto per quanto riguarda il ritorno . Sconsigliata a chi non ama le pietraie e gli itinerari qui e la da ricercare .
Con mio padre ed Andrea (finalmente ci siamo tolti il "sagrin") siamo saliti al venerdì pomeriggio al Livio Bianco per questa gita agognata da molto tempo , ma per un motivo o per un aaltro sempre rimandata . Accoglienza sempre ottima al rifugio e simpatica cena in compagnia di alcuni amici di Roccavione con i quali abbiamo poi praticamente condiviso la due giorni , salita compresa . Giornatona spettacolare la mattina dopo per la salita , anche se , visto la giornata calda e soleggiata , sulle pietraie un po di fresco di venticello non faceva schifo . Rispetto alla salita di quasi 20 anni fa l'ho trovata sempre bella ma naturalmente più impegnativa (l'età conta , eccome se conta !!!) sia per dislivelli accumulati che per sviluppo totale . Un'oretta tranquilli in cima a contemplare il paesaggio ed a rifocillarci a dovere e poi via verso il rifugio e poi a S.Anna per la parte forse più impegnativa , l'eterna discesa . Un saluto ai due giovani "langhet" saliti e scesi in giornata (chapeau) , un saluto anche al giovanotto salito dalle Terme via Passo Cabrera (chapeau anche per lui) ed ancora un salutone ai gestori del rifugio ed ai compagni di salita . In definitiva ottima gita e come sempre ... un saluto e buone gite a tutti .

Gita caricata il 02/09/15

Le foto

Vallone del Latous, lago , rifugio e Viso in lontananza
Panoramica
Gruppo Asta e gruppo Argentera spuntano sopra le nebbie
laghetto del Matto
Descrizione completa dell'itinerario