Parete dei Falchi Una questione Privata

L'itinerario

difficoltà: 6b+ / 6a+ obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1500
sviluppo arrampicata (m): 225
dislivello avvicinamento (m): 150

copertura rete mobile
wind : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: MauMau
ultima revisione: 09/10/15

località partenza: Pian Dlera (Noasca , TO )

punti appoggio: Albergo Gran Paradiso, Noasca

bibliografia: Arrampicare in Valle dell'Orco

accesso:
Attaccare due metri a sinistra di Un Tenebroso Affare, in corrispondenza di un evidente crollo con grossa scaglia appoggiata alla parete (ometto e freccia scolpita).

note tecniche:
Via di clean climbing molto vicina a Un tenebroso affare, ma con percorso pressochè totalmente indipendente. Le vie hanno alla fine in comune solo 5 metri.

Arrampicata varia e di soddisfazione, con alcuni tiri esposti in cui serve decisione. La protezione lungo la via è tutto sommato buona, ma ci sono alcuni tratti obbligatori. L’ultima lunghezza è in comune con Un tenebroso Affare. Prestare attenzione a qualche grande blocco da tirare con attenzione sulla seconda e sulla sesta lunghezza.

descrizione itinerario:
La relazione ed il disegno si trovano sul planetmountain:

http://www.planetmountain.com/rock/vie/itinerari/scheda.php?lang=ita&id_itinerario=1737&id_tipologia=38

NOTA: gli apritori ricordano che non si tratta di una via sportiva ma di terreno d'avventura. Benchè la via sia stata per quanto possibile ripulita occorre prestare attenzione a blocchi non sicuri, ai chiodi normali che si trovano su Un tenebroso affare, all'erba sdrucciolevole, alle condizioni mutevoli del tempo, alle vipere, alla relazione ingannevole ed imprecisa, nonchè ai perfidi commenti di possibili troll. Insomma se ci andate lo fate a vostro rischio e pericolo e, come suggerisce il nome, noi non vi dobbiamo nulla :) Vi saremmo grati se non aggiungeste chiodi sulle lunghezze della via, utilizzando solo protezioni mobili, rispettando la filosofia con cui è stata aperta. Buon divertimento (per quanto il terreno d'avventura consente)! (Maurizio, Paolo & Eugenio)

altre annotazioni:
Maurizio Oviglia, Paolo Seimandi ed Eugenio Pinotti, 30 settembre 2015. Aperta in libera