Vargnei (Costa) da Lasinetto, anello per la Bocchetta di Pianei e il Lago di Lazin

difficoltà: EE/F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1026
quota vetta/quota massima (m): 2838
dislivello salita totale (m): 2100

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: francoc59
ultima revisione: 18/07/14

località partenza: Lasinetto (Ronco Canavese , TO )

cartografia: Escursionista &Monti n. 15 -MU ed 05 Valle Soana

bibliografia: cai tci gran partadiso

accesso:
Si risale la Valle Soana e prima di Ronco si svolta a sx per la Valle di Forzo.Oltre Puntagliera sulla sx si trova il Borgo di Lasinetto punto di partenza per il Lago di Lasin, si parcheggia prima di attraversare il ponte sul Rio Forzo.

note tecniche:
Lungo anello su percorso faticoso in quanto dall’Alpe Ciavanis si percorrono prima ripidi tratti erbosi fino alla Punta delle Tole Reverse, poi un traverso per raggiungere la dorsale Sud e quindi la Quota 2717m.
Da qui in avanti il percorso per Cresta si fa Alpinistico in quanto l’uso delle mani è costante.In discesa una volta percorso il tratto obligato e raggiunto il Casotto PNGP il ritorno è solo una lunga camminata.
Bisogna considerare che è un’escursione in un luogo rimasto incontaminato dove per portarla a termine senza grattacapi servono…abitudine al fuori sentiero e dimestichezza nell’arrampicata facile ma esposta, un po’ di conoscenza del territorio che si intende calpestare, un buon allenamento in quanto il dislivello supera i 2100m per buona parte fuori sentiero, ed infine una bella giornata che ripaghi la fatica.
Per quel che riguarda la Punta delle Tole Reverse noi l’abbiamo identificata nella Quota 2413m mentre le Carte la danno a Quota 2460 su un insignificante spuntone sulla Cresta che sale alla Quota 2717m ma questo nulla cambia ai fini dell’escursione perché l’itinerario passa per entrambe le Quote.

descrizione itinerario:
Da Lasinetto si segue il sentiero x il Lago Lazin fino ai 1600m poi ci si sposta a dx per raggiungere quel che resta dell'Alpe Ciavanis 1616m.
si prosegue dritti dietro all'Alpe su ripidissimo pendio x un centinaio di metri di dislivello poi ci si sposta a dx puntando ad un vistoso spuntone di roccia a sx di questo una visibile traccia sale alla Bocchetta di Pianei 1980m.
Ci si abbassa sempre sul versante di salita di qualche metro e si effetua un traverso verso ovest che passa sotto alla quota 2197 e raggiunge una dorsale che si risale fin sotto la cresta,ora una traccia di camosci percorre il crinale sottocresta sempre attraversando pendii ripidissimi e sbuca all'anticima della Punta delle Tole Reverse 2413M che da qui si raggiunge in breve tempo.
Si scende ad una Bocchetta e si continua per Cresta fin oltre la Quota 2460m, quindi si abbandona la Cresta e si effettua un traverso a sx in salita su pendio erboso andando ad intercettare la dorsale Sud per poi risalirla abbastanza agevolmente fino alla Quota 2717m.
Si scende ad una Bocchetta aggirando a sx un salto poi si sale alla Quota 2747m per cresta con una divertente arrampicata.
Si prosegue passando sotto ad uno spuntone roccioso tra grossi blocchi poi stando sul filo di Cresta si raggiunge la Quota 2798m e piu’ avanti la 2797m per poi scendere pochi metri al Colletto 2780m punto d’incontro con l’itinerario che arriva dal Vallone d’Umbrias.
Oltre il Colletto si prosegue la Cresta stando sulla sx per raggiungere facilmente la Quota 2838m punto piu’ alto della Costa Vargnei dove è posto il triangolino CAI Rivarolo.
Dalla Cima si scende nel Vallone di Lasin verso Est, sfruttando tratti di pendio erboso fino a portarsi al di sotto del Colletto 2780m fatto in salita, per poi scendere su percorso pressoché obligato (avendo salti di roccia da ambo i lati) alla pietraia sottostante.
Dalla pietraia ci si sposta un poco a dx per sfruttare un pendio erboso che scende quasi direttamente al Casotto PNGP 2253m.
Giunti in vista del Casotto ci si sposta a sx e in breve lo si raggiunge.Davanti al Casotto si rintraccia il sentiero segnato che scende al Lago di Lasin 2104m e dal Lago non resta che seguire in discesa il sentiero perfettamente segnato che con qualche saliscendi riporta al punto di partenza a Lasinetto.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Vargnei (Costa) da Lasinetto, anello per la Bocchetta di Pianei e il Lago di Lazin - (0 km)
Fioria (Bocchetta di) da Lasinetto, anello per il Vallone di Eugio e Passo del Lago Gelato - (0.2 km)
Lazin (Piata di) da Lasinetto - (0.2 km)
Lazin (Cima) da Lasinetto - (0.2 km)
Tole Reverse (Punta delle) da Lasinetto - (0.2 km)
Gucia da Lasinetto per la Bocchetta, Comba e Capanna di Pianei - (0.2 km)
Lazin (Lago) da Lasinetto - (0.3 km)
Fer (Cima) per la cresta SO - (0.5 km)
Vargnei (Costa) da Lasinetto - (0.7 km)
La Cial (Grangia) da Sauderi per il vallone di Arcando - (0.7 km)
Fer (Cima) da Puntagliera per la grangia La Cial - (0.8 km)
Anciesieu (q. 1885 a Est della Guglia del Frate) da Puntagliera - (0.9 km)
Lazin (Cima) da Pessetto per la Comba, Capanna e Bocchetta di Pianei - (0.9 km)
Bardoney (Colle di) da Tressi - (1.8 km)
Tressi (Punta) da Tressi per il versante O e la cresta SE - (1.9 km)
Rossa (Punta la) da Tressi per l' Alpe Gran Fumà e la dorsale SE - (1.9 km)
Prafiorito (Costa o Cresta di) quota 2545 m da Tressi per l'Alpe Giavino - (1.9 km)
Cadrega (Punta della) o q.2935 da Tressi, per la cresta Est del Colle della Cadrega - (1.9 km)
Davito Pier Mario (Bivacco) da Tressi, anello per l'Alpe Giavino - (1.9 km)
Giavino (Alpe) da Tressi - (2 km)
Cavallo (Cresta del) quota 2935 m da Forzo - (2 km)
Cadrega (Colle della) o Bocchetta di Lavina da Tressi - (2 km)
Moncimour da Molino di Forzo per il Passo del Lago Gelato - (2 km)
Sotto la Rossa (Cima) da Forzo - (2 km)
Gelato (Lago) anello da Forzo per il vallone dell'Umbrias e discesa per bivacco Ravelli - (2 km)