Cars (Cima) Anello da Certosa di Pesio per Cima Piastra

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 859
quota vetta/quota massima (m): 2215
dislivello totale (m): 1460

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura
tim : 35% di copertura
3 : 80% di copertura

contributors: pierriccardo
ultima revisione: 31/01/10

località partenza: Certosa di Pesio (Chiusa di Pesio , CN )

cartografia: CARTOGUIDA 2 BLU EDIZ. AL 25000 PARCO NAT ALTA VAL PESIO

bibliografia: J.C.CAMPANA, ALPI MARITTIME

note tecniche:
Ardita camminata sulla cresta tra val pesio e valle ellero con viste mozzafiato su tutto l'arco alpino.

descrizione itinerario:
da certosa (859m) fiancheggiare il monastero e poi seguire le indicazioni per la cima guardiola: trascurare 2 deviazioni a dx; a quota 1450 piegare a dx; ad una curva della sterrata, abbandonarla e seguire l'indicazione per il gias del pari(sentiero, ma, giunti al gias creusa(1580), risalire la cresta (o il vallone sottostante, a seconda della qualita' della neve) e giungere in prossimita' della cima della piastra (1858m); piegare a dx per cresta tra le valli pesio ed ellero, in saliscendi, 1817, casino del cars(1864),superare una china abbastanza ripida(ramponi col gelo) giungere al piano del carset (1963); attraversare la spettacolare e suggestiva conca carsica (il Gavi del Cars) piegando a sx fino a quota 2130, poi riprendere la cresta ripiegando a dx, arrivando in breve alla vetta del Cars(2217m).
Discesa: dalla vetta si scollina a sx (direzione sud), fiondandosi in ripida discesa sul colle di Serpentera (2036): (ramponi con neve dura, attenti alle pietre e alle scariche con neve molle).
Di qui seguire(direzione ovest), con neve sicura, il divertente vallone; se meno sicura la dorsale alla sua sx.
Raggiunte le baite di gias Madona(1650m), inoltrarsi nel bosco stando nella sx orografica del rio; a villa Soche c'e' un tratto di falsopiano dolinoso un po' barboso, specie se siete con la tavola, poi con un tratto ripido(state qui lontano dal fondo del rio che vi porterebbe ad un'amena, a vedersi da sotto, cascata), raggiungete la sterrata poco a monte di pian delle Gorre(1032m), quindi con asfaltata innevata ritornate alla Certosa, stando attenti alle valanghe che ogni tanto vengono giu' dalla Bartivolera.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Cars (Cima) Anello da Certosa di Pesio per Cima Piastra - (0 km)
Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio - (0 km)
Mirauda (Punta) da Certosa di Pesio - (0 km)
Serpentera (Cima Nord di) da Villaggio d'Ardua per Porta Sestrera - (1 km)
Serpentera (Cima) traversata Villaggio d'Ardua - Rifugio Havis De Giorgio - (1 km)
Cars (Cima del ) da Villaggio d'Ardua per il Vallone del Pari - (1.2 km)
Piana (Colla) da Tetti Rumiano, giro per Gias Sottano Pittè e Gias Sottano del Colle - (1.3 km)
San Lorenzo (Cima di) da Madonna d'Ardua - (1.3 km)
Serpentera (Cima) per Cresta di S. Lorenzo, Porta Biecai, Pian Marchisio, Artesina - (1.3 km)
Serpentera (Cima) da Madonna d'Ardua per il Vallone della Madonna - (1.3 km)
Marguareis (Punta) anello Passo Duca, Marguareis, Porta Marguareis - (1.3 km)
Marguareis (Punta) per il canale dei Torinesi - (1.3 km)
Marguareis (Porta) da Madonna d'Ardua - (1.3 km)
Garelli Piero (Rifugio) da Villaggio d'Ardua, Vallone di Sestrera - (1.3 km)
Piana (Colla) traversata Tetti Rumiano - Certosa di Pesio - (1.3 km)
Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur Anello da Madonna d'Ardua - (1.3 km)
Cars (Cima) da Madonna d'Ardua - (1.3 km)
Scarason (Cima) da Madonna d'Ardua - (1.3 km)
Pian Ballaur (Cima) da Madonna d'Ardua - (1.3 km)
Sestrera (Porta) q. 2344 da Madonna d'Ardua - (1.3 km)
Marguareis (Punta) anello Passo Duca, Marguareis, Canalone Torinesi - (1.3 km)
Duca (Testa del) da Madonna d'Ardua, per il vallone degli Arpi - (1.3 km)
Aquile (Castello delle) da Madonna d'Ardua - (1.3 km)
Prel (Colle del) da Madonna d'Ardua, Giro Valloni Marguareis-Arpi - (1.3 km)
Baban (Cima) da Madonna d'Ardua - (1.3 km)