Rothorn (Passo del) e Laghetti del Saler da Staffal

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1870
quota vetta/quota massima (m): 2687
dislivello salita totale (m): 820

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura

contributors: franco@A
ultima revisione: 20/08/09

località partenza: Staffal (Gressoney-la-Trinitè , AO )

punti appoggio: Sitte

cartografia: Val D'Ayas e Val di Gressoney n.8 ed: l'Escursionista Zavatta

accesso:
Passato il paese di Gressoney La Trinità proseguire per Staffal dove, superato il ponte a sx sul Lys ai parcheggi degli impianti, si svolta subito a dx salendo la stradina sterrata dove a poche decine di metri si raggiunge un altro parcheggio sterrato da dove inizia l’escursione.
Partenza alternativa da Biel (poco prima di Staffal), vedi traccia GPS del 6/9/14.

note tecniche:
I laghetti del Saler 2627m si trovano in un angolo defilato della Valle di Gressoney, poco sotto il Passo del Rothorn (Salerforko). Recentemente grazie al rifacimento del sentiero e con il passaggio del nuovo tracciato del TMR (Tour del Monte Rosa) la salita è resa più agibile e frequentata. Superati i laghi si può raggiungere in pochi minuti il panoramico Passo del Rothorn (Salerforko) sullo spartiacque di confine tra Ayas e la Valle di Gressoney.
Visto il non elevato dislivello percorso sono consigliate due extra:
- Raggiunto il Passo del Rothor si può salire a sx per tracce di sentiero e roccette, ad un colle a quota 2852m anch’esso sullo spartiacque e che si trova tra il Bloabhore a dx e il Rothorn a sx da cui si può godere di una ampia panoramica che spazia dal Gran Paradiso al Rutor al Bianco.
- Dai laghetti del Saler, all’altezza di quello più in quota, salire a dx per un evidente canalino che sale al laghetto a quota 2745m (rif. L’Escursionista 1/25.000, ediz. 2009) dove ci si trova su una balconata che si affaccia sul Rosa con vista dal Breithorn alla Giordani e oltre e con vista particolareggiata sul Lys. L’intero percorso quota circa 1150m.

descrizione itinerario:
Al parcheggio 1870m e poco prima si trovano le indicazioni del sentiero n.8, 8A e TMR che percorre la sterrata sino a incrociare gli impianti di risalita al Colle di Bettaforca in località Sitte dove ad un evidente tornate 2260m si abbandona la sterrata per il sentiero n. 8A (abbandonando il n.8 e il 9 proveniente direttamente da Gressoney e che proseguono per il Bettaforca) che attacca sulla sx in direzione sud percorrendo un panoramico traverso sino a raggiungere una spalla dove attraversato un torrentello che scende dai laghi il sentiero tende a risalire verso ovest sino a raggiungere il primo lago del Salero e di li a poco il secondo a quota 2627m. Superato questo sulla dx si sale un ultimo balzo che porta al colle del Rothorn 2687m di qui per la stesa via si può ridiscendere oppure percorrere i due extra proposti nelle note.