Superga (Basilica di) giro di Superga - discesa Cartman

difficoltà: BC :: BC+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 220
dislivello salita totale (m): 465

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: albytala
ultima revisione: 05/07/09

località partenza: Torino (Torino , TO )

cartografia: 1:15000 gtc collina torinese (sentiero n. 24 discesa)

note tecniche:
Un bellissimo percorso di mountain bike...
Torino cosi' vicina, eppure cosi' lontana: in un attimo ci si ritrova a pedalare nei sentieri, in mezzo ai boschi della collina! Discesa entusiasmante, con guado finale!

descrizione itinerario:
Dal ponte di Sassi, imboccare la strada Cartman (subito prima del Pino Nuovo e Sassi). Si segue in salita il sentiero segnalato come 26 - Beria Grande.
Si attraversa con un cavalcavia la strada che porta al traforo del pino, si raggiungono delle case dopodichè si sale su un ripido sentiero. Poi giunti ad un prato, seguendo sempre le indicazioni, a sinistra diventa una mulattiera sassosa, per poi trasformarsi di nuovo in sentiero. Si prosegue poi su un stradina asfaltata e si ricongiunge con la strada proveniente da Sassi. Da qui arrivati al quadrivio,svoltare a sinistra e poi subito a destra per prendere il sentierino, parallelo alla strada, che porta a Superga, ma che corre lungo il versante opposto (per evitare l'asfalto). In breve si è a Superga.

Discesa:
in discesa si percorre la strada panoramica in direzione di Pino Torinese. Si passa il bivio per baldissero e si prosegue (eventualmente tagliando la strada su diversi single-track). Giunti in prossimità di un evidente tornante, con cartello di legno e traliccio della luce, si svolta sulla sterrata di destra. Si tralascia il bivio a sinistra per il "sentiero degli alberi" e si segue il percorso contrassegnato dalle orme di lupo verdi.
Ad un certo punto si abbandona la pista sterrata e si imbocca il sentiero a destra (orme verdi sempre molto evidenti). E qui il divertimento è assicurato fin sotto, ritornando sulla strada del cartman. (sentiero "liscio" con bellissimi tornanti mai troppo stretti, veloci il giusto!)