Platasse (Monte) Triangolo Nord

tipo itinerario: parete
difficoltà: / 4.2 / E2   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1780
quota vetta/quota massima (m): 3149
dislivello totale (m): 1450

copertura rete mobile
tim : 0% di copertura

ultima revisione: 24/04/09

località partenza: Val Troncea (Pragelato , TO )

cartografia: IGC 1 Valli di Susa Chisone e Germanasca

bibliografia: Ripido!

note tecniche:
Pendio triangolare molto estetico situato sulla sinistra orografica della Val Troncea. E' visibile per un breve tratto dalla strada statale tra Pragelato ed il bivio di Val Troncea.

descrizione itinerario:
Se la strada di Val Trocea è aperta si può lasciare l'auto subito dopo il bivio per Troncea a quota 1780 circa, altrimenti l'avvicinamento è molto più lungo. Dopo la fontana Lendiniera attraversare il Chisone ed iniziare a salire l'ampio vallone che si apre sulla destra passando a fianco delle rovine della bergeria Lendiniere a quota 1973. Il vallone di salita prevede tratti abbastanza ripidi ed è esposto a Est , da percorrere solo con neve sicura.
Salire per l'ampio vallone avendo sempre a sinistra la bastionata rocciosa. Raggiungere così la conca sotto le pareti della Rognosa, piegare a sinistra e perdendo quota per circa 80-100 metri immettersi nell'ampio vallone sotto al Triangolo Nord del Monte Platasse. Salire preferibilmente dal lato sinistro, che scarica più raramente, alla cima del Platasse.
In discesa prestare attenzione ai primi metri che a causa della azione del vento possono diventare molto ripidi anche oltre i 45°.
La discesa è inizialmente a 45° pieni per quasi 100 metri poi si porta sui 40° per altri 300 metri. Al termine di questi primi 400-500 metri non proseguire la discesa secondo la linea di massima pendenza poichè i bellissimi pendii che si originano dalla conca del monte Platasse terminano su salti di rocce e cascate, quindi verso la fine del vallone quando il pendio si livella risalire verso le rocce della Rognosa e ridiscendere verso la bergeria Lendiniere ripercorrendo il percorso fatto in salita.