Bastione (il) Via Normale da Pian della Casa del Re

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1743
quota vetta (m): 3047
dislivello complessivo (m): 1300

copertura rete mobile
tim : 10% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: marcog72 test95
ultima revisione: 20/09/17

località partenza: Pian della Casa del Re (Valdieri , CN )

punti appoggio: Rifugio Remondino 2430 m

bibliografia: M. Bruno - In cima Alpi Marittime

note tecniche:
E' sicuramente il 3mila della cresta meridionale dell’Argentera meno visitato e di meno facile conquista. La via normale segue la cresta sud dal colle Brocan e riserva alcuni tratti di arrampicata (passo di III). Indispensabile corda da non meno di 30 m.

descrizione itinerario:
Dal Pian della casa si raggiunte il Rifugio Remondino e quindi, seguendo le indicazioni, il Passo di Brocan.
Poche decine di metri prima del passo si piega a sx (nord) e si risale una rampa di sfasciumi sottocresta fino a raggiungerne il filo, che ampio, porta alla base di un evidente salto. Questo si supera sul filo, ripido ma sicuro (30 m, I-II).
Evitato sulla sx (ovest) un tratto delicato lungo una cengia esposta (5 m, II), si ritorna sul filo, guadagnando la sommità di un gendarme. Si scende, sempre tenendo il filo, sulla stretta forcellina seguente (5 m, II-, non farsi ingannare da un diedrino verticale sul lato ovest), poi in arrampicata si supera il salto soprastante (10 m, II), che riserva in uscita (passo chiave) il superamento di un lastrone fessurato quasi verticale (3 m, III), qui però è presente una corda fissa che agevola il passaggio.
Sul terrazzo soprastante c’è un chiodo con fettuccia. Si continua ora lungo la cresta sud ora quasi pianeggiante, seguendo prima il filo poi le poco evidenti cengie sul lato ovest (tracce di passaggio di animali).
Raggiunto il castello sommatale, si sale l’ultimo tratto (50 m, II-) tenendosi sul lato occidentale, fino a raggiungere la croce di vetta.
Discesa dallo stesso percorso, facendo una doppia di 15 per superare il tratto più impegnativo.