Van (Punta del) da Roaschia per le Rocce della Raina

Van (Punta del) da Roaschia per le Rocce della Raina

Dettagli
Dislivello (m)
1162
Quota partenza (m)
900
Quota vetta/quota (m)
1974
Esposizione
Nord-Est
Grado
EE

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Due punte separate dal Passo del Van sullo spartiacque Gesso-Roàschia; offrono un panorama molto esteso che si protende sulla pianura cuneese sino al Cervino e al Monte Rosa, per discendere l'arco alpino sino ad Entracque, proprio sotto le Gorgie della Reina, circondata dalle vette delle Marittime che le fanno da corona. Il cerchio si chiude con la lunga costiera erbosa del Bric Costa Rossa che termina alla Bisalta, ultima vetta che domina la pianura piemontese. Ideale gita autunnale, quando il clima afoso dell'estate lascia spazio all'aria più frizzante delle giornate limpide e terse, e le vette più alte sono già spolverate dalla prima neve.
Descrizione

A Roàschia bivio con indicazione Passo del Van. Parcheggiare l’auto in uno slargo dopo circa 2 Km. (Q.900 m. circa) ed imboccare la strada asfaltata che dopo un breve tratto diviene sterrata. Superata la piccola borgata Tetti Crivella Sottani (972 m.), svoltare a destra tralasciando il ramo principale che prosegue verso i Tetti Brinda. Continuare per la sterrata che risale il Vallone di San Bernardo per inoltrarsi successivamente nel Vallone del Van. Per le Rocce della Raina seguire la strada che, piegando a destra, raggiunge un traliccio dell’elettrodotto Q.1836 m., ben visibile dai prati. Seguire quindi la crestina a tratti rocciosa, su terreno un po’ esposto ed infido, cercando il passaggio migliore sino alla punta. Ritornati al traliccio continuare in discesa lungo la cresta sino al Passo del Van, risalire il ripido pendio erboso e raggiungere la croce della Punta del Van 1974 m.
Per la discesa volendo compiere un anello, ritornati al passo del Van si segue la dorsale tra Entracque e Roaschia arrivando ad un grande traliccio…e con facili passi ,tra roccette sulla cima delle rocce della Scregna. Dalla cima si segue la dorsale in ripida discesa fino al passo Giorsin (oramai scomparso) e si risale fino alla cima della rocca Vanciarampi, posta proprio sull’abitato di Valdieri. Si continua seguendo la dorsale in discesa e con alcuni sali-scendi a vista si scende in direzione della piccola borgata di tetti Barlot per chiudere l’anello.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Guida monti d'Italia - Alpi Marittime vol. 1 ; Alpi Marittime - collana In cima (Blu ed.)
giannibarbero
20.05.2020
4 mesi fa
2 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa

Tracce (2)

Condizioni

Link copiato