Valletta (Punta, cimeNord e Sud) traversata di Cresta dal Colle di Valmiana al Colle Vallettaz

Valletta (Punta, cimeNord e Sud) traversata di Cresta dal Colle di Valmiana al Colle Vallettaz

Dettagli
Dislivello (m)
1750
Quota partenza (m)
1666
Quota vetta/quota (m)
3356
Esposizione
Ovest
Grado
AD-

Località di partenza Punti d'appoggio
Nessuno

Note
Gita ravanosa priva di sentieri per l'intero tragitto, da quando si abbandona la strada di fondovalle all'altezza dei casolari di Valmiana per accedere alla comba della Vallettaz. Sconsigliabile se non motivati a voler salire le montagne a tutti i costi. Creste superabili con discreto impegno tecnico. Nella seconda parte della cresta che dal Colle Valmiana conduce in vetta alla cima nord delle due vette in questione, questo impegno raddoppia all'istante, con passaggi vicino al IV° su roccia ovunque pericolante ed in procinto di crollare da un momento all'altro. Più facile il breve tratto che dalla nord per cresta conduce ad un intaglio, che si scende con una doppia di 12 m ca. ( Attrezzata al momento con fettuccia e nodo strozzato in fessura a mo di nut e lasciata in loco) Risalita alla sud facile su sfasciumi, tranne che nel primo tratto dopo l'intaglio, dove un tratto in traverso esposto sulla dx, consente di riprendere il filo di cresta come detto tornato facile. Nessuna difficoltà scendere al ghiacciaio di Vallettaz per balze rocciose e detriti per riprendere il cammino a valle per stessa via.
Descrizione

Da Valnontey giunti ai casolari di Valmiana su sterrato, lo si abbandonera’ in corrispondenza di due canali sulla sx, entrambi disagevoli da risalire, ma che tuttavia risultano gli unici due accessi migliori ai pendii superiori d’ingresso alla Comba della Vallettaz. si utilizzera’ quello di dx che si risalira’ tutto in direzione est, puntando al Colle cosidetto di Valmiana, posto tra le Vallettaz a sud e la P.di Valmiana a nord. Risalire la cresta nord sulla dx prima su enormi blocchi accatastati, poi su roccia piu’ ripida e affilata in procinto di cadere da un momento all’altro. Si giunge alla cima nord piu’ bassa della sud che si raggiungera’ sempre per cresta. Ad un intaglio tra le due cime una doppia di ca 12mt consente di scendere agevolmente il salto fino alla forcella. Piu’ facilmente alla cima sud dalla quale per cresta sud o rimanendo piu’ a dx di essa scendendo si viene a chiudere l’anello in quota lungo il ghiacciaio di Vallettaz., senza necessariamente passare dal Colle Vallettaz. (prevedere dalle 8 alle 10 ore per tutto il giro completo)

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC 1:25:000 Gran Paradiso La Grivola Cogne n.101
Bibliografia:
Guide dei Monti d'Italia Gran Paradiso
enzo51
08.07.2018
2 anni fa
5 anni fa

Condizioni

Link copiato