Petit Tournalin da Cheneilper il Col di Nana

Petit Tournalin da Cheneilper il Col di Nana

Dettagli
Dislivello (m)
1300
Quota partenza (m)
2023
Quota vetta/quota (m)
3207
Esposizione
Sud-Est
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
Alta via n° 1 e 3D

Località di partenza Punti d'appoggio
nessuno

Avvicinamento
Autostrada Torino Aosta uscita Chatillon. Si seguono indicazioni per Cervinia e si risale la Valtournenche fino all'omonimo capoluogo, e quasi al fondo del paese, poco visibile, un cartello a destra indica Cheneil. Si segue la strada in salita, toccando varie baite fra i prati e superando un'area picnic, fino al grosso parcheggio al termine, località la Barmaz.
Nel 2016 è stata completata la nuova strada Barmaz-Cheneil (chiusa con sbarra e consentita solo agli aventi diritto). E' stato anche installato un ascensore che a chiamata vi carica/scarica (gratuitamente) dal villaggio.
Note
Una bellissima vetta con una visuale spettacolare sul gruppo del Rosa e su tutte le cime della conca di Cheneil con in primo piano il vicinissimo Grand Tournalin (che parzialmente chiude la visuale)

Dall’estate 2017 è in funzione 24h/24h un ascensore gratuito con capacità di 8 persone che da q. 2030m (poco oltre il parcheggio) porta sulla piana di Cheneil a q. 2088m
Descrizione

Risalire dal parcheggio il dosso raggiungendo la bella conca di Cheneil, raggiunto il paesino alla sua destra palina con indicazioni seguire il sentiero dell’alta via n°1 direzione colle di Nanaz , il sentiero risale in pineta sino a raggiungere il pianoro superiore con bella vista sul Cervino, si tralascia ad un bivio con palina le indicazioni per il colle di Fontanafredda e si continua a mezzacosta risalendo un secondo dosso sino a trovare un nuovo bivio con indicazioni per il colle di Nanaz, seguire a destra e risalire il pianoro sino a raggiungere un alpeggio, qui il pendio si fa ripido e risale il dosso raggiungendo un nuovo pianoro che attraversandolo verso destra con un lungo diagonale in media pendenza raggiunge il col de Fontaines 2696 mt. – Di qui il sentiero scende raggiungendo un pianoro inferiore, perdendo una settantina di metri di dislivello dove c’è un piccolo laghetto sotto alla rampa finale per il colle di Nanaz, continuare sul sentiero raggiungendo il colle di Nanaz 2275 mt., dal colle scendere per circa una cinquantina di metri incontrando sulla sinistra un bivio con indicazioni su una pietra sentiero D3 – Seguire questio sentiero che sale inizialmente prativo per poi raggiungere una grande pietraia che va attraversata in diagonale, all’uscita il sentiero diventa più evidente e comincia a salire in modo più sostenuto, raggiungendo il ripidissimo pendio che porta alla cima, il pendio si presenta con pietraia, sabbietta, roccette con tracce di sentiero (seguire i segni gialli), il pendio sempre più ripido raggiunge delle pendenze superiori ai 40°, verso la fine prima di uscire sulla cresta in alcuni punti può essere utile aiutarsi con le mani, raggiunta la cresta la pendenza diminuisce e già si intravvede la vetta sormontata da una croce in legno (due bastoni legati) – Continuare lungo la pietraia sino a raggiungere la vetta – Rientro lungo il percorso dell’andata e/o scendere al colle tra i due Tournalin e seguire il sentiero che rientra a Cheneil

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
laika58
28.07.2020
1 settimana fa
2 settimane fa
4 settimane fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa

Tracce (1)

Condizioni

Link copiato