Moross (Rocca) da Asciutti

Moross (Rocca) da Asciutti

Dettagli
Dislivello (m)
835
Quota partenza (m)
1300
Quota vetta/quota (m)
2135
Esposizione
Sud
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
Solo ometti dal colle Pian Fum

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Montagna che presenta una lunga cresta rocciosa molto caratteristica.
Dalla vetta ottimo panorama sulle montagne delle valli di Lanzo e fino al Gran Paradiso
La difficoltà EE è relativa solo al tratto dopo il colle Pian Fum. Prima del colle da valutare T.
Avvicinamento
Da Torino passare Venaria Reale e proseguire per Lanzo e quindi valle di Viù.
Proseguire fino a Viù. Attraversato il paese, alla curva a sinistra in discesa che porta verso Usseglio, proseguire invece diritti seguendo l'indicazione per Polpresa, Tornetti, Alpe Bianca ed Asciutti. Dopo circa 5 km, prendere un bivio a dx per Pian degli Asciutti- Mezzenile. Giunti alla frazione, lasciare l'auto di fianco alla Cappella di San Bartolomeo.
Descrizione

Lasciata l’auto si prosegue sulla strada asfaltata per circa 300 metri. Nei pressi del primo tornante, a sinistra inizia una strada sterrata chiusa con catena. Percorrerla fino ad uno splendido pianoro acquitrinoso detto Pian dle Mute; giunti alla fine di questo, si volge a destra per un’altra strada sterrata (cartello); si sale nel bellissimo anfiteatro, sotto la bastionata rocciosa della Rocca Moross.
Si passano tre ‘alpeggi, di cui il secondo, Grange Rivè, distrutto da un ‘enorme masso .Al terzo alpeggio la sterrata termina e si segue un sentiero segnalato da qualche ometto che sale verso ovest nei prati, raggiungendo in breve la strada sterrata che arriva dall’Alpe Bianca. Proseguire sulla strada fino a pervenire al Col Pian Fum 2041 m .
Da qui si prosegue per tracce, scendendo di qualche metro all’insellatura ad est. Il sentiero continua quasi in cresta sul lato sud fino a un torrione. Da qui attraversa sul lato nord , tenendosi sotto la cresta, incontrando poi un caratteristico colletto . Da qui sempre sul lato nord sale ripido fino a guadagnare il filo di cresta negli ultimi metri.
In alternativa dal torrione si può proseguire tenendo sempre il filo di cresta nel primo tratto,con qualche passaggio un po’ esposto, per poi ricongiungersi al sentiero nell’ultimo tratto.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.8 Valli di Lanzo
mangiafioca , giuliof , mario-mont
25/05/2021
6 mesi fa
7 mesi fa
1 anno fa
2 anni fa
3 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
14 anni fa

Tracce (2)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 650m 6.1Km

Mezzenile – paese

Webcam
Link copiato