Grange (Cima delle) – Via del Diedro

Grange (Cima delle) – Via del Diedro

Dettagli
Dislivello avvicinamento (m)
30
Sviluppo arrampicata (m)
100
Esposizione
Sud
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5a

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Risalire la Val Chisone fino a Roreto, all’uscita del paese, subito dopo il bivio per il vallone di Bourcet, prendere sulla destra una stradina, prima asfaltata e poi sterrata e seguirla fino alla borgata Chambellier.
Oltrepassare la borgata e giunti ad un bivio, continuare dritto fino ad un tornante a breve distanza dalla sommità della Cima delle Grange (1Km da Chambellier).
Salire 50 metri nel bosco, poi scendere nel canalone fra la Cima delle Grange e il Pilastro di Vignal, raggiunta la bacheca sul pilastro prendere il sentierino sulla dx (bolli blu e ometti) che in breve porta a base via (targhetta).
Note
Sul versante sinistro orografico della Val Chisone, sopra il paese di Roreto, sono visibili, alcuni speroni rocciosi: quello più imponente è localmente chiamato “Rocca dei Brun”, mentre è stato battezzato “Pilastro di Vignal “dai primi salitori.
Quello che si trova a sinistra è invece denominato “Cima delle Grange”
Su queste pareti, a partire dal 1978, sono state aperte numerose vie.

Utili friend medi per integrare la chiodatura.
Descrizione

L1: 5b/5c placca tecnica e risalti.
L2: 4c muretti fessurati e tetto, la sosta è tra due alberi secchi (uno sotto e uno subito sopra).
L3: 5b/5c muro fessurato e diedro caratteristico.
L4: breve tiro di III per raggiungere la cima (facilmente unibile a L3).

Discesa molto breve a piedi per il versante opposto.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
A. Monini, F. Michelin, A. De Poli, R. Carignano, 11/1979
Bibliografia:
http://digilander.libero.it/fiorenzomichelin/Pareti%20di%20Roure.doc
robyl
02.09.2020
10 mesi fa
1 anno fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
7 anni fa
11 anni fa
14 anni fa
20 anni fa

Condizioni

Link copiato