Gran Gorgia da Villanova, cresta E

Gran Gorgia da Villanova, cresta E

Dettagli
Dislivello (m)
1312
Quota partenza (m)
1350
Quota vetta/quota (m)
2662
Esposizione
Varie
Grado
EE

Località di partenza Punti d'appoggio
Agriturismo Crosenna

Note
La punta Gran Gorgia più che una cima vera e propria è il punto orografico dove la cresta SE della Mait d'Amunt, dopo un tratto relativamente pianeggiante, perde quota decisamente e si biforca generando il caratteristico versante triangolare ben visibile dall'alta Val Pellice.
L'itinerario è interessante sia dal punto di vista paesaggistico (bei panorami sull'alta val pellice), sia dal lato naturalistico (frequenti incontri ravvicinati con diverse specie di fauna selvatica).
Descrizione

Da Villanova con l’auto seguire la pista per il Pra fin al cartello di divieto (2km circa).
Proseguire ora sulla pista per circa 1,5 km fino all’indicazione sulla destra per l’Alpe Crosenna. Raggiungere l’alpeggio, quindi dopo le malge piegare a sinistra (indicazioni per rifugio Jervis). Attraversare il torrente e salire sul ripido versante destro orografico del vallone (ghiaccio dall’autunno alla primavera) fino al colletto a quota 2000 m circa dove il sentiero entra nella Comba dell’Urina.
Proseguire ancora sul sentiero ora pianeggiante fino ad incontrare il primo dei profondi canaloni che solcano il versante SE della Gran Gorgia.
Abbandonare il sentiero e piegare a destra (N), risalire il ripido pendio e dirigersi verso la cresta est.
Qui giunti si incontra una traccia di sentiero che porta fino alla cima, aggirando gli ostacoli sul lato meridionale.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
marcog72
14.02.2008
12 anni fa

Condizioni

Link copiato