Fremamorta (Cima di) dal Gias delle Mosche per i Laghi di Fremamorta, anello

Fremamorta (Cima di) dal Gias delle Mosche per i Laghi di Fremamorta, anello

Dettagli
Dislivello (m)
1191
Quota partenza (m)
1540
Quota vetta/quota (m)
2731
Esposizione
Nord-Est
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
sentiero N16

Località di partenza Punti d'appoggio
Bivacco Jacques Guiglia 2437 m

Note
Percorso alternativo a quello da Piano della Casa del Re, che volendo può consentire un anello. Lo sviluppo del percorso è importante.
L'unico tratto EE è dal Colle alla Cima. Sono solo 100 mt di ottimo sentiero mediamente ripido e un po' a "balcone" nel tratto presso un pino alla fine di un traverso.
Avvicinamento
Da Borgo San Dalmazzo si prosegue per la Valle Gesso, superando poi Valdieri e S.Anna, sino alle Terme di Valdieri; poco prima si devia a sinistra in salita nel bosco per il vallone della Valletta, su asfalto a tratti malandato fino al Gias delle Mosche, dove si può lasciare l'auto negli spiazzi a bordo strada.
Descrizione

Dal Gias delle Mosche 1591 m, si scende a destra per attraversare il ponticello sul torrente (palina indicatrice sentiero N16)che inzia a salire con numerose svolte il pendio sopra il Gias della Roccia; alla fine delle serpentine, il sentiero molto panoramico inizia un lungo traverso da destra a sinistra, per poi sbucare al Lago Inferiore di Fremamorta 2359 m.
Si prosegue in direzione nord, toccando il Lago Mediano 2380 m, poco sopra il quale è collocato il Bivacco Guiglia 2437 m.
Superato il dosso si raggiunge un casermone diroccato, che sovrasta il Lago Superiore di Fremamorta 2371 con un piccolo laghetto accanto. Si scende di qualche decina di metri nella conca del lago, seguendo la bella mulattiera inerbita, e poi si riprende a salire, con possibili scorciatoie, inoltrandosi sul dosso che attraversa il vallone, con il colle ormai visibile. Una rampa tra detriti, e poi un traverso in direzione ovest, permette di raggiungere il Colle di Fremamorta 2615 m con una casermetta.
Dal colle si prosegue per la cima passando dietro alla casermetta, si sale per tracce di sentiero un po’ ripido tra detriti e roccette, vicini al filo di cresta o poco a destra fino all’anticima, dalla quale in pochi istanti con sentiero pianeggiante si giunge alla vetta (ometto).
Per la discesa, si può compiere un anello alternativo al percorso di andata, scendendo fino sotto il Colle di Fremamorta, dove si incontra un bivio a destra per il Piano della Casa del Re. Si scende lungo questo sentiero militare, che ripido perde quota inoltrandosi in una valletta molto selvaggia (bel panorama sulle cime attorno al Rifugio Remondino). Successivamente si perviene ad una spalla erbosa che sovrasta il diroccato Gias della Losa (visibile in basso a sinistra); si continua a destra ignorando la deviazione di sinistra, fino a incrociare il sentiero che proviene dal Colle Ciriegia.
Si è ormai in vista del Pian della Casa del Re, che si raggiunge con altre comode svolte della mulattiera. Si attraversa il pianoro verso sinistra, sino a raggiungere il ponticello al parcheggio di Pian della Casa.
Non resta ora che percorrere in discesa i 3 km di strada sterrata fino al Gias delle Mosche.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.15 Valle Gesso
Bibliografia:
Bruno, M. - In Cima - vol. 2 - it. 3.31
piovanom
10/08/2021

Nelle vicinanze Mappa

4 mesi fa
1 anno fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
15 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1390m 2Km

Valdieri

Stazione Meteo
Webcam 2388m 6Km

Rifugio Questa

Webcam
Stazione Meteo 2020m 7.8Km

Diga del Chiotas

Stazione Meteo
Link copiato