Colombe (Tete de) Du Cotè de Chez Tronc

Colombe (Tete de) Du Cotè de Chez Tronc

Dettagli
Altitudine (m)
2600
Dislivello avvicinamento (m)
700
Sviluppo arrampicata (m)
320
Esposizione
Sud
Grado massimo
6c
Difficoltà obbligatoria
6a+
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a0

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal parcheggio del Tunnel di Valois sulla strada del Lautaret si sale per un sentiero diretto allo Chemin du Roi. Dopo diversi tornanti, in un tratto in piano un ometto segna il sentiero per la parete, non segnalato ma ben marcato. Si arriva a una dorsale di petrame (o nevai) che porta alla base dello zoccolo della parete. Si può risalire lo zoccolo (difficile individuare la traccia migliore) o risalire il canale che lo limita a destra, prima detritico poi roccioso, giungendo a una cengetta (che a destra porta all'attacco di Valse des boucs). Prenderla verso sinistra (faccia a monte), oltrepassando lo spigolo del canale e incontrando subito dopo un fix cadmiato. Cambiarsi qui e seguire i fix cadmiati che portano prima all'attacco di Bal des Boucas (scritta BB, a sinistra scritta Turc in rosso) e poi alla prima sosta della via (3b), circa 20 m.
Note
Ultima via nata sulle placche della parte destra della Tete de Colombe, è una via un po' costretta tra quelle esistenti ma con quattro tiri eccezionali (L3, L4, L7 ed L8)che da soli valgono il viaggio.
Descrizione

La via passa a sinistra di Rysla es Sanson, partendo appena a sin. di Le Bal de Boucas.
Seguire sempre le piastrine dorate nuove.

L1 20 m, 3b, rocce erbose, 4 fix.
L2, 50 m, 5c, una decina di fix, non sostare al fix singolo con maillon a metà. Obliquamente a sinistra, sosta sotto l’evidente placca tagliata da un tetto giallo.
L3, 20 m, 6c o AE1 & 6a+, placca e ristabilimento sopra il tetto, 8 fix .
L4, 40 m, 6a, 8 fix. Placca di roccia eccezionale, uscita su cannelures.
L5, 50 m, 5a, 5 fix. Svasatura di roccia un po’ friabile, poi a sinistra in obliquo.
L6, 20 m, trasferimento su ghiaia per sostare alla base del salto successivo, a sinistra del camino che borda la grande placca di Rysla et Sanson.
L7, 30 m, 6b+, 9 fix. A sinistra del camino per un muro inizialmente friabile, poi più bello in uscita.
L8, 40 m, 6b+, 10 fix. Partenza per il camino poi uscita a sinistra su straordinaria placca a cannelures.
L9, 40 m, 6b+/6c, 13 fix. Lunghezza eccezionale su placca molto continua, roccia incredibilmente lavorata.
L10, 30 m, 6a, 8 fix. Placca poi traversata a sinistra e uscita sul pilastro.
L11 (facoltativa, per arrivare “in cima”), 40 m, 5c 8 fix. In comune con La Valse des Boucs / Le Bal de Boucas.

Discesa: in doppia sulla via con corde da 50 metri. .Da S8 non scendere a S6, ma a S7 (rischio incastri) e da S7 raggiungere direttamente S5 o una calata più a destra (faccia a monte) che si raggiunge con una breve traversata su cengia protetta da un fix (consigliata se ci sono cordate sottostanti).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Cambon-Ghesquiers, 2008
quelo64
12.07.2020
1 mese fa
1 anno fa
2 anni fa
4 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa

Condizioni

Link copiato