Colombe (Tete de) A nous la belle vie

Colombe (Tete de) A nous la belle vie

Dettagli
Altitudine (m)
2500
Dislivello avvicinamento (m)
600
Sviluppo arrampicata (m)
450
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
6a
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal tunnel des Valois (il primo tunnel che si trova sulla ds della strada che porta da Briançon al Col du Lautaret) prendere un sentierino che sale nel bosco soprastante; dopo circa mezz'ora di marcia il sentiero si biforca: la diramazione ds prosegue sul "Chemin du Roi"; prendere invece la diramazione sn che sale in direzione dell'inconfondibile "Ecaille"; nuovamente prendere una delle numerose tracce che portano verso ds: A nous la belle vie si trova sul marcato sperone, a ds di un profondo e stretto canale, nevoso sino a stagione avanzata, il quale separa una zona di grandi placche grigie da un risalto rossastro, sul quale appunto si svolge la via.
Note
splendida salita su roccia ottima, chiodata perfettamente, con comodissime doppie attrezzata nei pressi, ma fuori dell'asse della via
Descrizione

Si attacca nel punto in cui lo sperone maggiormente affonda nella pietraia sottostante. Il proseguimento: tre tiri lievemente verso ds; poi si entra in un magnifico diedro verticale e si prosegue (impossibile sbagliare: la via é di una logicità ineccepibile) per altri nove sino al termine. Il primo tiro ha una variante iniziale di destra di 6b.

L1 5+-5,
L2 6A,
L3 5+,
L4 6A-5+,
L5 6A-4,
L6 6A-5+,
L7 5+-4,
L8 5+-5,
L9 6A-5+,
L10 5,
L11 5+,
L12 6A(un passo)-5.

Discesa:
la prima doppia dall’ultima sosta; una seconda fino ad un terrazzone pietroso, alla base di una gran placca grigia (già percorsa in salita); traversare scendendo la terrazza e reperire (ometti) l’ancoraggio della terza doppia; di qui direttamente con 4 calate ad un piccolo colletto: traversare per circa 150 m verso ds (tracce) e raggiungere un pendio: lo si percorre per 50 metri in discesa verso sinistra, ritrovando l’attacco.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Michel Cambon : L'Oisan nouveau est arrivé
pau
19.07.2020
2 settimane fa
1 mese fa
11 mesi fa
1 anno fa
2 anni fa
5 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
15 anni fa

Condizioni

Link copiato