Braida (Colle) da Chiusa San Michele, discesa dal Sentiero dei Franchi

Braida (Colle) da Chiusa San Michele, discesa dal Sentiero dei Franchi

Dettagli
Dislivello (m)
770
Quota partenza (m)
350
Quota vetta/quota (m)
1007
Lunghezza (km)
28
Esposizione
Varie
Difficoltà salita
TC
Difficoltà discesa
OC

Località di partenza Punti d'appoggio
Ristorante le Due Valli

Avvicinamento
Si parcheggia l'auto in uno dei molti parcheggi presso Chiusa San Michele. Un grande parcheggio è presente in zona cimitero.
Note
Attenzione: la mulattiera è realizzata usando pietre di varie dimensioni come fondo, piane, ma a volte molto lisce. La mulattiera è solitamente bella pulita, ma con dei tratti dove prestare la massima attenzione. È necessario avere buoni freni e possedere tecnica di discesa più che ottima. In caso di caduta si sbatte seriamente. Molto facile impuntare la ruota anteriore. In caso di alta umidità o pioggia l'aderenza sulle pietre diventa minima.

Nota di adriespo: in realtà la discesa non si fa per il Sentiero dei Franchi, come ha scritto l'autore, ma per la vecchia mulattiera da Bennale a Chiusa. Non ho cambiato il titolo, però, perché attendo che lo faccia lui. Il Sentiero dei Franchi, in questo itinerario, non è minimanente percorso, giacché non tocca il Colle Braida ma percorre il pendio valsusino un po' più a valle nel tratto che va dalla Sacra San Michele, passa per Basinatto e arriva a Bennale. Il SF prosegue poi verso ovest in direzione di Molé e Folatone per poi risalire verso i Tre Roc: vedere ultimo tratto descritto qui, da Col Bione alla Sacra di San Michele: http://www.gulliver.it/itinerario/56659/
Descrizione

Si segue la Ciclostrada del Diacono Martino: da Chiusa San Michele è una stradina dritta che arriva a Sant’Ambrogio, impossibile sbagliare. Da Sant’Ambrogio a Avigliana bisogna seguire le indicazioni stradali col simbolo della bicicletta, che portano fino ad Avigliana. Lì si prende la SP118 per il Colle Braida, percorso stradale totalmente asfaltato. Passati al Colle della Croce Nera, presso la Sacra di San Michele, si giunge poco dopo alla Borgata Basinatto e poi al Colle Braida. Lì si imbocca lo sterrato subito prima del ristorante a destra (salendo dalla Sacra) che percorre la dorsale più sul lato valsusino. Poco prima della borgata Mura si gira a destra (palina indicatrice Sentiero dei Franchi) e si arriva facilmente alla Borgata Bennale. Arrivati in borgata si imbocca la mulattiera che parte dal limite est della borgata e scende verso Chiusa di San Michele: è una bella ma difficile mulattiera che è pulita, ma che diventa viscida con pioggia. In alternativa è possibile scendere da Bennale a Chiusa usando il Sentiero Ritrovato (single track sterrato) che invece si imbocca a limite nord-ovest della borgata. Entrambi si ricongiungono poche centinaia di metri dal paese di Chiusa.

Dopo avere messo a dura prova i freni ed i polsi,si arriva alla Chiusa di San Michele.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Sito della Borgata Bennale: http://borgatabennale.it/
mangiasalite
08.10.2016
4 anni fa
5 anni fa

Condizioni

Link copiato