Biollè (Torrioni del) La via del gruppo utopistico

Biollè (Torrioni del) La via del gruppo utopistico

Dettagli
Altitudine (m)
1400
Dislivello avvicinamento (m)
100
Sviluppo arrampicata (m)
120
Esposizione
Sud
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio
Trattoria in località Breno

Avvicinamento
Normale per il Biollè, salendo ad Alboni e seguendo il Sentiero Balcone fino al Bec di Mea, quindi, al ponte sul Torrente Unghiasse, scendere verso valle a destra (cartello) raggiungendo la base dei Torrioni.
La via attacca sulla parete Sud.
Note
I torrioni sono una serie di salti rocciosi non troppo elevati, raggiungibili da Bussoni o passando da Alboni e percorrendo il Sentiero Balcone. Ambiente molto bello immerso in boschi di faggi e betulle non molto frequentati. A metà degli anni sessanta i torrioni sono stati esplorati da Motti e, più tardi, anche in compagnia di Grassi. Nella fine degli anni novanta Blatto e soci hanno riscoperto i torrioni aprendo nuove e interessanti vie.
Descrizione

La via è ben individuabile grazie alla targhetta posta alla base ed alla bacheca presente nel settore S.O.
L1: supera un muretto un pò ostico e poi si arriva in sosta superando facili rocce(5b).
L2. bel tiro con il superamento di tue tetti divertenti, specialmente il secondo che senza spostarsi a dx è decisamente impegnativo(5c+).
L3. parte a dx della sosta con un movimento di forza ma molto elegante su ottimi appigli (il secondo spit è subito sopra lo spigolo) praticamente un boulder, per poi arrivare su facili rocce alla sosta con cavetto (6a).
L4. dalla sosta arrivare alla cengia e prendere la fessura a dx della fessura Motti. Primo spit un pò alto ma comunque raggiungibile dopo il primo passo, dopo di che proseguire in questa splendida fessurona cercando di incastrare tutto l’incastrabile finchè si stringe un pò e diventa un pò più semplice (bellissimo tiro – 5c).
al termine del L4 ci si può calare dalla sosta a fianco di go chiani go oppure proseguire.
L5. proseguire fino alla sosta successiva (5b).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
La via è stata aperta da M. Blatto e M. Fantino E. Ballo N. Ghiani R. Rivelli nel 1998 chiodando dal basso.
Bibliografia:
Tra il classico e il moderno - M.Blatto A. Bosticco M. Rosa
aerdna
12.09.2020
1 settimana fa
2 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
16 anni fa

Condizioni

Link copiato