Specchio di Iside Seta di Venere

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Finalmente riesco a percorrere questa bellissima linea, resa ancora più selvaggia e affascinante dalla chiodatura tradizionale.
Abbiamo portato una serie completa di friend BD da 0,3 a 4 (utilizzando il 4 solo nella parte finale della L2, ma credo si possa farne a meno), doppie misure da 0,75 a 3 (il secondo 3 è risultato superfluo, ma può comunque risultare utile sulla L2, soprattutto se non si vuole portare il 4) e un paio di microfriend.
L'uscita dalla fessura obliqua di L4 (un metro dopo l'ultimo chiodo) è piuttosto dura, ma si riesce ad integrare con un friend piccolo (anche se con un certo dispendio di energie) prima di uscire alla buona presa visibile al termine della sequenza. Fare attenzione perchè questa presa si muove un po'...
Bellissima la prima parte della L5; un bel viaggio (anche se estenuante) il delta.
La L6 ha una roccia meno bella di quella dei tiri precedenti (alcuni tratti polverosi e alcune zone muschiate), inoltre l'abbiamo trovata un po' bagnata da una infiltrazione d'acqua. Ho trovato particolarmente ostico il passaggio al termine della placca adagiata, dove si trova un chiodo arrugginito: purtroppo ho dovuto azzerare il passo, ma ad ogni modo mi sembra decisamente più duro del 6a dichiarato.

Un ringraziamento e tanti complimenti al sempre in forma maigol che ha percorso in maniera impeccabile il tiro del delta.
Un sentito grazie anche ad Oviglia che ha reso nuovamente percorribile questa piccola perla.
E infine il consueto grazie al Setugrino che riesce sempre egregiamente a rifocillare la pancia di noi affamati climber!

Gita caricata il 11/07/18

Le foto

La L2 vista dalla sosta.
La L2 dopo il tratto di fessura strapiombante.
La parte iniziale di L5: verso il delta di Venere.
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: 6c :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 1350
sviluppo arrampicata (m): 170
dislivello avvicinamento (m): 150