Manico del Lume (Monte) da Recco, traversata a Rapallo

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Di solito il Gps ritarda un po' a connettersi con i satelliti.
Attendere che sia connesso perché praticamente non bisogna sbagliare già all'inizio prendere il sentiero giusto.
In pratica appena usciti dalla stazione ferroviaria, bisogna percorrere il marciapiede sulla DX che scende sotto il Cavalcavia dei binari.
Sotto il cavalcavia con il GPS e le segnaletiche menzionate nell'itinerario non ci si può più sbagliare.
Essendo un percorso primaverile o autunnale, bisogna stare molto attenti all'umidità che potrebbe rendere il sentiero scivoloso, specialmente sulle rocce lisce.

Gita caricata il 09/11/16

Le foto

Inizio percorso a Recco
Appena fuori dal bosco
Monte Orsena
Il Santuario
Santuario della Madonna di Caravaggio
Dal Santuario il promontorio di Portofino
Continuando il percorso, ci voltiamo e riguardiamo il Monte Orsena con il Santuario che abbiamo da poco lasciato
Piero in cima al Monte Manico del Lume, 801 m.
Io in cima al Monte Manico del Lume, 801 m.
Una parte del percorso attrezzato con catene. Le rocce sono lisce e scivolose specialmente se sono umide
Tratto attrezzato
Descrizione completa dell'itinerario