Miage (Domes de) traversata est-ovest

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Condizioni eccezionali su tutta la traversata (veramente stupenda e molto estetica). Innevamento continuo dal Refuge des Conscrits (ottimo trattamento e prezzo accettabile: 47 euro). La traccia parte subito dopo il rifugio e porta sul ghiacciaio di Trelatete nella parte alta, verso i 2800 metri, dove è consigliabile legarsi. Ghiacciai chiusi ma con alcuni crepacci, piuttosto grossi, visibili ed evitabili. Dal Col des Domes traccia su neve perfetta su tutta la traversata fino all'Aiguille della Bernagère. Su quest'ultima tratti di misto sulle roccette ma niente di trascendentale, dopodichè pendii di neve cotta dal sole fino al rifugio. Importante, con il rialzo delle temperature, effettuare la traversata nell'orario giusto....per dare un'idea noi abbiamo fatto colazione alle 3.30, partenza 4.30, col des domes 8.00, Berangère 10.15, Conscrits 11.45....questo discorso vale soprattutto per il pendio di discesa dal dome precedente alla Berangère, piuttosto ripido e che, se in cattive condizioni, può diventare pericoloso (è presente una slavina sulla traccia).
Gita sociale della GEAT (Sottosezione del Cai Torino) con 8 partecipanti, contentissimi e felicissimi. Giornata da urlo senza una nuvola, condizioni perfette e panorama da favola.....che volete di più?

Gita caricata il 20/07/16
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1175
quota vetta (m): 3673
dislivello complessivo (m): 3000