Militi (Parete dei) Diedro del terrore

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Dato il nome e la fama della via, son partita convinta di andare incontro a morte certa, invece sono ancora qui a scrivere su gulliver :-D
Forse proprio perché mi aspettavo un viaggio sconvolgente a tratti allucinante, non l'ho trovata così terrorizzante come pensavo, sicuramente anche grazie al buon Livio che mi ha fatto da babysitter nei tratti più duri e a Ga che nel frattempo si divertiva a disgaggiare... ;-)
E pensare che un anno fa l'avrei definita una frana verticale, dopo solo un anno a scalare con Ga, mi sentirei quasi di affermare che in fondo la roccia, nel complesso, non è poi così terribile... quantomeno ho visto di peggio... ;-)
Nota tecnica: su L8, dopo muretto, traverso e diedrino, si trova una stretta cengia che prosegue verso destra. Qui si deve sostare integrando un unico chiodo poco visibile. Il primo traverso parte da qua. Si sale un metro sopra alla sosta, si traversa a destra una decina di metri, fino a trovare un chiodo a pressione da cui si sale verticalmente.

Gita caricata il 08/06/14
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: 6a :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 1600
sviluppo arrampicata (m): 350
dislivello avvicinamento (m): 50