Galero (Monte) dal Colle di San Bernardo, anello per il Passo delle Caranche

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Sono partito tardi da Imperia perchè pensavo facesse freddo,invece alle 9 sul Colle San Bernardo c'erano già 10 gradi ed una bella mattinata limpida e soleggiata.Ho seguito la sterrata nel bosco sino al Bocchino delle Meraviglie (40 minuti: bel getto d'acqua alla fontana) poi ho preso a sinistra e dopo 5 minuti ho imboccato ancora a sinistra il sentiero ben segnalato per il Galero.Dopo un po' ho preso la deviazione indicata a destra che si inerpica più ripida verso il crinale. Questo tratto potrebbe essere segnalato meglio perchè il sentiero ricoperto di foglie non è sempre evidentissimo ed i segnavia sugli alberi non sono abbondanti.Giunto al crinale l'ho seguito a destra per qualche minuto arrivando alla base della piramide sommitale.Ultimo ripido tratto ed eccomi in vetta in circa 1,45 h. totali.Qui ho sostato per oltre un'ora,senza un filo di vento, a godermi il bel sole ed i notevoli panorami,anche se in pianura e sul mare c'era un po' di foschia.Ho fatto pure una rapida puntata al vicino Galerotto.A mezzogiorno il cielo ha iniziato a velarsi.Per evitare la scivolosa discesa nel bosco umido,sono quindi sceso per la variante leggermente più lunga del Passo delle Caranche,arrivando all'auto in circa un'ora e cinquanta. Sviluppo totale circa 14 chilometri con 800 metri buoni di dislivello ;per chi volesse,il primo tratto di sterrata (più di un chilometro) è percorribile con qualsiasi auto.Dopo peggiora un po' ma si può arrivare anche al Bocchino delle Meraviglie.Ma è meglio una bella passeggiata tra i boschi!
Escursione solitaria decisa all'ultimo momento per le previsioni meteo molto mutevoli.Nessuno lungo tutto il percorso.Peccato fosse troppo tardi per godermi il foliage:gli alberi avevano già perso quasi tutta le foglie. Parecchi crochi in fiore e molti funghi nel sottobosco.

Gita caricata il 04/11/13

Le foto

Il cono terminale del Galero
Parco eolico del Colle San Bernardo
Croce di vetta e Val Tanaro
Conoia,Pizzo e Mongioie
Antoroto
Mindino con la sua megacroce
In cima
Garessio dalla cima
Croce di vetta controsole
Galero visto dal Galerotto
I gendarmi di pietra dall'alto
Armetta e dorsale del Saccarello
Passo delle Caranche
Il bel sentiero nella faggeta
Fontana delle Meraviglie
Descrizione completa dell'itinerario