Aran (Becca d') via Carrel

difficoltà: D+ :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 2050
quota vetta (m): 2952
dislivello complessivo (m): 900

copertura rete mobile
wind : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: RobyF patinadgiasa
ultima revisione: 14/08/16

località partenza: Cheneil (Valtournenche , AO )

bibliografia: Monte Rosa - Guida dei monti d'Italia

accesso:
Dal parcheggio di cheneil salire alla chiesetta ( mulattiera vecchia), poi prendere il sentiero 107 (gran balconata, segnalato, molto bello e panoramico) e dirigersi verso sx(direzione cervinia). Inizialmente in salita e poi in piano, proseguire fino alla base della parete dove si trova un masso con segnalazione del sentiero e poco prima un piccolo ometto ( circa 1 h da cheneil). Salire il canalone di erba e sfasciumi fino alla base della parete, ben visibile.
Guardando bene in alto, sotto un grande diedro si vede una sosta a spit vecchi e cordino verde: non è quella...
Andare a sx e risalire un pendio-canale fino ad un piccolo crinale.
Di li salire ancora fino ad un piccolo diedro con chiodo vecchio ( sporco, non semplice da superare, possibile aggiungere un friend se il chiodo non convince). ancora avanti per sfasciumi e si trova uno spit nuovo con cordone. salire verso dx e dopo pochi metri si trova la prima sosta ( 2 spit).

note tecniche:
Roccia non solidissima: prestare sempre attenzione specialmente nei tratti di trasferimento.
Spit, chiodi e soste attrezzate. 250 metri di via.

descrizione itinerario:
Salire seguendo spit e vecchi chiodi. Quando si trova una sosta con spit e catena, salire fino a quella dopo ( 2 spit). di li non si vedono più chiodi, ma salendo dritti per qualche metro, forse 10 (non difficile, proteggibile un poco con friend piccoli) si arriva ad un'altra sosta non visibile da sotto.
di qui un lungo tratto per sfascumi vari. Salirlo cercando di stare in cresta ( 1 spit) fino ad un torrioncino: occhio che se non si fa attenzione si rischia di ammazzare qualcuno anche solo per i sassi mossi dalla corda. Di li si vede una fessura con uno spit alla base ed un'altro subito sopra. da questo punto la salita è di nuovo abbastanza evidente ( dopo c'è un diedro con cordone, da cui poi si va a dx).
Per l'ultimo tiro andare a dx, diversi spit e si esce in punta con un buon attrito di corda ( volendo si può dividere in 2 il tiro).
Fattibile anche senza scarpette, ma possono essere utili dei friend piccoli, direi max fino al 2 bd ( ma anche solo fino all'1). Può bastare una corda da 40 mt, volendo.
Attenzione: non lasciare roba alla base perché non si torna più di li.

Discesa dal versante sud-est per prati e sentiero fino a cheneil.