Rossa (Rocca) e Pan di Zucchero anello dal Colle dell'Agnello

difficoltà: F :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 2748
quota vetta (m): 3208
dislivello complessivo (m): 460

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: ste_6962
ultima revisione: 23/04/10

località partenza: Colle dell'Agnello (Pontechianale , CN )

punti appoggio: Rifugio ANA degli Alpini, Posto Tappa GTA di Chianale

cartografia: IGC 1:25000 n.106 Monviso, Sampeyre, Bobbio Pellice

accesso:
Si risale la val Varaita proseguendo oltre Chianale fino al Colle dell'Agnello solitamente la strada viene aperta tra maggio e inizio giugno.

note tecniche:
La Rocca Rossa 3193 m e il Pan di Zucchero 3208 m, che ben si prestano ad essere salite nel corso della stessa gita, combinandole con una bella traversata. Si tratta di una gita al confine tra escursionismo impegnativo e alpinismo facile, con l’itinerario che si svolge su ripide pietraie e/o nevai, qualche tratto di facili rocce.
Nelle guide e nella cartografia locale spesso le due cime vengono confuse l’una con l’altra, e spesso la posizione effettiva è stata erroneamente invertita. La salita prima alla Rocca Rossa e poi la traversata al Pan di Zucchero, sarebbe fattibile anche direttamente lungo il filo di cresta che unisce le due cime,superando passi di II e qualche metro di III, ma la roccia è molto rotta e instabile, quindi è decisamente sconsigliabile.
Ad inizio stagione sarebbe opportuno avere al seguito piccozza e ramponi per superare i nevai residui.

descrizione itinerario:
Dal Colle dell’Agnello 2748 m, oppure nel parcheggio situato nei pressi del primo tornante della strada che scende in territorio francese, si percorre il sentiero che inizia a salire appena sotto il filo della cresta spartiacque, salendo per pendii erbosi e poi detritici fino a raggiungere il Colle dell’Agnello Vecchio 2785 m. Qui si deve seguire il sentiero che si stacca sulla sinistra e punta in direzione del Col Vieux.
Si traversa in diagonale verso sinistra, e senza raggiungere il colle si volge poi a destra risalendo pendii di pietrame (neve a inizio stagione) poco inclinati, puntando al costone che dal Pan di Zucchero scende verso il Col Vieux. Si attraversa il costone nei pressi di una conca a quota 2920 m entrando in un valloncello che va seguito verso destra in direzione di un pianoro posto tra le cime del Pan di Zucchero (a destra) e Rocca Rossa (a sinistra).
A questo punto ci sono due possibilità per salire verso la Rocca Rossa, si può salire direttamente il ripido pendio (innevato a inizio stagione) spesso innevato, che porta ad una forcella quotata 3175 m, tra il Pan di Zucchero e la Rossa Rossa stessa, girando a sinistra si sale la breve cresta di sfasciumi e roccette che porta in vetta alla Rocca Rossa 3193 m (ometto di pietre). Oppure, dal pianoro ci si porta a sinistra, afferrando le rocce della cresta NE, che si segue mantenendosi lungo il filo, superando alcuni facili gradini rocciosi (passi di I, un breve tratto di II) e poi facili roccette fino a raggiungere la vetta.
In discesa, raggiunta la forcella (non fatevi tentare dalla cresta rocciosa che porta in vetta al Pan di Zucchero, la roccia è sfasciata e instabile, (il percorso non è difficile e ci sono alcuni ometti ma è sconsigliabile e pericolosa) si scende il ripido pendio fino a raggiungere il valloncello già percorso in salita. Raggiunta la spalla di quota 2920 m del costone, si piega a sinistra salendo in diagonale su pietrame, e roccette (cercando il percorso più agevole tra i massi) fino a raggiungere il filo del crinale NO del Pan di Zucchero, dove si trovano le tracce di sentiero che salgono dal Colle dell’Agnello Vecchio.
Si seguono tali tracce, e dopo alcune diagonali, un ripido pendio detritico e qualche breve lastronata rocciosa si raggiunge la vetta del Pan di Zucchero 3208 m, sormontata da una croce metallica.
In discesa non rimane che seguire il facile crestone NO lungo il sentierino che riporta prima al Colle dell’Agnello Vecchio, e poi per ampio e comodo sentiero ci si riporta al parcheggio nei pressi del Colle dell’Agnello.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Rossa (Rocca) e Pan di Zucchero anello dal Colle dell'Agnello - (0 km)
Taillante (Crete de la) Traversata dalla cima N alla cima S - (0 km)
Niera (Roc della) traversata Roc della Niera, Rocca Bianca, Pic de Caramantran dal Colle dell'Agnello - (0 km)
Bianca (Rocca) - Pointe des Sagnes Longues traversata dal Colle dell'Agnello per Cima dell'Alp e il Pelvo - (0 km)
Taillante (Crete de la) - Cima Nord per la via Normale del Versante O - (0.1 km)
Bianca (Rocca) Via Normale del versante NO dal Colle dell'Agnello - (0.2 km)
Rouchon (le) Via Normale - (0.2 km)
Aiguillette (Monte) per la Cresta Ovest - (0.4 km)
Asti (Pic d') cresta SO - (0.6 km)
Crete de La Taillante (Cima nord) Danse avec le Loups + Cresta Sud - (0.7 km)
Asti (Pic d') Cresta SE - (0.7 km)
Rossa (Rocca) e Canalino Nord del Pan di Zucchero - (0.8 km)
Asti (Pic d') Giro per breche de ruine e rocca Rossa - (0.8 km)
Ruine (Monte) da Grange del Rio, giro del Monte Ruine - (2.6 km)
Aiguillette (Monte) e Pic Brusalana traversata delle creste S e O dalle Grange del Rio - (2.7 km)
Aiguillette (Monte) da Grange del Rio e il Vallone del Pis - (2.7 km)
Alp (Punta de l’) Canale NE - (3.6 km)
Rossa (Rocca) Parete SO - (3.8 km)
Niera (Roc della) Via Normale e Via dei Diedri da Chianale - (3.8 km)
Bianca (Rocca) Via Normale da Chianale e traversata Col Biancetta - Colle di Saint Veran - (3.9 km)
Mongioia o Bric de Rubren e Monte Salza da Chianale per il Vallone del Lupo - (3.9 km)
Bianca (Rocca) Canale NE - (3.9 km)
Rubren (Rochers de) Canale N - (3.9 km)
Alp (Punta dell') e Pic de Caramantran da Chianale per il Colle di S.Veran e la cresta O - (4 km)
Niera (Roc della) Cresta SSO - (4.2 km)