Albard Pa' Raumer e i suoi pargoli

difficoltà: 5b :: 4 obbl ::
esposizione arrampicata: Sud

copertura rete mobile
wind : 75% di copertura
vodafone : 80% di copertura
tim : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: saintex
ultima revisione: 26/10/09

località partenza: Albard (Bard , AO )

bibliografia: Mani Nude 2

descrizione itinerario:
L1: 4a; placca con un semplice tettino/muretto da superare;
L2: 3a; si prosegue verso destra (qualche arbusto), poi facile placca. Attenzione fare la sosta dove prescritto, perché
le mezze corde da 60 non arrivano alla sosta successiva (a me non arrivavano);
L3: 3a; salire per altri 10m e sostare su un albero;

A questo punto si scende verso destra in mezzo al castagneto su un sentiero; fino a raggiungere un castagno
e una fessura in cui ricomincia la via (indicazioni rosse);

L4: 5b; bella fessura diritta, poi proseguire verso destra;
L5: 5b; seguire la fessura verso destra; attenzione lo spit è in placca a destra (non si vede), poi andare dritti l'alto, fino alla sosta;

Dopo aver fatto sosta, proseguire pochi metri (5m) fino a un largo terrazzamento da cui la via riprende;

L6: 4a: dalla terrazza salire a destra; poi proseguire dritti, fino a fare sosta sugli alberi;

Dagli alberi c'è di nuovo un largo spazio da cui partono le vie della parte alta.
Da qui c'è una bella bastionata dove si possono provare varie vie di varia difficoltà.
Comunque la via prosegue con:

L7: 4b: placca;
L8: 3c; placca.


Discesa: le ultime due lunghezze si scendono in corda doppia; poi su sentiero fino alla base.

altre annotazioni:
Aperta da Tito Sacchet, Roberto Munarin e Aldo Echerle, dal basso.