Cormoney (Alpe) anello da Outrefer

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 335
quota vetta/quota massima (m): 1528
dislivello salita totale (m): 1300

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura

contributors: franco@A Titus
ultima revisione: 06/06/10

località partenza: Outrefer (Donnas , AO )

cartografia: Carta della Valle Dora Baltea Canavesana n.02 della MU Edizioni – e IGC n.9

accesso:
Autostrada Torino-Aosta; si esce al casello di Pont S.Martin e ci si dirige verso Donnas; scendere a sx (prima della stazione ferroviaria) e passare il sottopassaggio ferroviario per poi tenere la dx seguendo le indicazioni per la frazione di Outrefer dove si parcheggia a destra prima di entrare fra le case.

note tecniche:
Itinerario molto bello con anello. Lungo il percorso si raggiungono ottimi punti di osservazione sulla bassa Valle D’Aosta e in particolare sul Vallone de Fer. Percorso mediamente impegnativo per il numero di scalini, poco frequentato dagli escursionisti ma abbastanza dagli scalatori per le numerosi pareti attrezzate a cui si può accedere.
Interessante sono già comunque la salita a Pian Damon in 1h30’ – oppure la salita a Pourcil in poco più di 2h.


descrizione itinerario:
Dal parcheggio inoltrarsi in mezzo alle case e al primo vicoletto svoltare a sinistra all’altezza di una casa con balconata decorata (freccia gialla in basso) di li a poco si trova l’inizio del sentiero (5 e 5A) che percorre un castagneto che diviene ben presto un sentiero a scalinata che sale passando su ampie cenge rocciose, il sentiero è ben ripristinato e ben mantenuto e sui pendii delle cenge si possono ammirare roseti selvatici e gigli, la scalinata finisce a Pian Bosonin (680m al cancello) che si raggiunge in circa 1h, ottimo punto panoramico.

Di qui salendo a sx dell’orrendo traliccio si segue una traccia di strada rurale che passa sotto le baite di Bosonin 780mt e raggiungere Pian Damon 903mt dove la strada rurale diventa sentiero; punto in cui si deve risalire il sentiero di sx (n.5) e dove arriva sulla dx il sentiero (n.5°) di rientro che chiuderà l’anello (le indicazioni del sentiero per Cormoney si trovano scritte su dei sassi bassi).
Da qui il sentiero sale sempre attraverso il bosco con a tratti dei punti erbosi e di solito panoramici che oltre a questo offrono, in questo periodo, una ricca presenza di flora tra cui gigli e mughetti, fino ad uscire dal bosco al bordo del pascolo di Cormoney, pascolo che si percorre tenendo tutto a sx il filo dello strapiombo e in pochi minuti si arriva alle baite Cormoney 1528 poste al piede di un picco roccioso (3h20’ totale). Il sentiero n.5 di qui prosegue verso il fondo della gola della Vallon di Fer dove poco dopo Grangette dovrebbe essere presente un ponte sul Fer evidentemente sradicato dalla slavina che ha interessato tutta la gola del torrente che permetterebbe di raggiungere Les Donnes e rientrare a valle.

A Cormoney la vista spazia su una ampia fascia della sx or. dell’ingresso della VdA con in primo piano le Dame di Challand la becca di Tourchè il Crabuon e l’Aquila e a tutta dx tutta la catena del Bec Renon Cima Battaglia Cima Bonze sino al Bec dj Steje.

Da Cormoney inizia il rientro seguendo il sentiero che parte davanti alla prima baita che scende verso sx (oppure si ridiscende all’inizio del pascolo e al cancello per le mucche posto al bordo del bosco e si svolta a sx percorrendo il traverso sotto il pascolo e di li a poco inizia a scendere decisamente e diventa anche ben segnato. Si supera il Grangettes 1173 con pilone su cappella votiva e poco sotto (5minuti) occorre prestare attenzione che percorrendo un recinto a griglia larga al fondo della quale una evidente freccia gialla invita a svoltare a sx di non prenderla (si scenderebbe sul versante nord est su Bard) ma seguire il sentiero che da subito scende ma che poi riprende lievemente quota per poi ridiscendere senza più incertezze sino a Pourcil 965mt interessante borgo con la chiesa Maria Ausiliatrice, se si visita il borgo occorre poi risalire di poche decine di metri ripercorrendo il sentiero dove si incontra subito la deviazione a sx che porta con alcuni sali e scendi a raggiungere Pian Demon chiudendo l’anello la dove avevamo visto l’arrivo del sentiero durante la salita. Si ridiscende la strada rurale sino al sentiero scalinato che ci riporterà al parcheggio di Outerfer. (da Cormoney meno di 3h).

altre annotazioni:
NB. Gli scalini da Outrefer.....sono ben 1070 ca.