Queyrellin - 4ème Tour du Coup de Lune

difficoltà: 6c / 6b obbl
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 2600
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 800

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura
tim : 40% di copertura

contributors: william
ultima revisione: 21/06/09

località partenza: Nevache (Névache , 05 )

punti appoggio: Refuge Chardonnet

cartografia: Les Ecrins

bibliografia: Jean Michel Cambon - Oisan Nouveau Oisans sauvage, Livre est

accesso:
Posteggiare nei pressi del campeggio di Fontcouverte dove inizia il sentiero che vi porta al rifugio Chardonnet (45 minuti). Dal rifugio proseguire sulla piana e girare a destra al bivio seguendo le indicazioni che vi portano al Col du Chardonnet.
Dopo circa 20 minuti scollinate e attraversate una piana acquitrinosa puntando alle tracce di sentiero presenti dalla parte opposta (sotto la pietraia).
Da qui proseguite per tracce di sentiero costeggiando le pareti fino a trovarvi al di sotto delle tre torri di Queyrellin. Attraversate l’enorme pietraia e puntate verso la quarta e ultima torre.
Da qui si risale la pietraia raggiungendo la base della parete. Totale avvicinamento dalla macchina circa 2 ore.

note tecniche:
Bella scalata assai sostenuta, in un ambiente bellissimo con grandiosa vista sul massiccio dell'Oisan.
la roccia in generale è ottima nei tratti difficili.
Particolarmente impegnativa e atletica è la L8, ma tutta la via è sostenuta anche per la chiodatura corretta, ma non ravvicinata che richiede di muoversi con sicurezza sull'obbligatorio indicato.

descrizione itinerario:
L 1 6a+ ,
L2 V+ / IV,
L3 6b,
L4 6b+,
L5 V+,
L6 IV+,
L7 6c,
L8 6a/ 6c,
L9 6a+,
L10 6a,

Discesa in doppia lungo la via, se si dispone di corde da 60m dalla sosta 8 si arriva alla sosta 5 e dalla 5 alla 3. Inutile cercare di abbinare altre doppie.