Piodelle (Cima delle) da Alpe Veglia per la Cresta Ovest

sentiero tipo,n°,segnavia: F22 F97
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1319
quota vetta/quota massima (m): 3081
dislivello salita totale (m): 1870

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: gabriele63 erba olina
ultima revisione: 15/09/09

località partenza: Ponte Campo (Varzo , VB )

punti appoggio: Rifugio CAI città di Arona

cartografia: Carta Nazionale della Svizzera 1:25000 fogli 289 e 290

bibliografia: Guida dei Monti d'Italia - Alpi Lepontine

accesso:
A26 fino a Gravellona Toce poi proseguire sulla strada statale per il Sempione e uscire a Varzo. Seguire le indicazioni per San Domenico. Raggiungere e superare questa localita' e parcheggiare al termine della strada asfaltata (parcheggio a pagamento € 3,00 al giorno).

descrizione itinerario:
Lasciata l'auto e oltrepassato il ponte, si volta a dx e per sterrata prima e sentiero poi, si raggiunge la strada per l'Alpe Veglia, percorribile solo da 4x4 autorizzati. La si segue interamente fino alla grande piana dove sorge l'Alpe e si continua per il Rifugio Città di Arona 1750 m (indicazioni). Da qui seguire il sentiero (cartello Lago Bianco) che da Cornù s'inoltra nel bosco verso NE a monte della riva destra idrica del torrente FRUA. Nel bosco, ad un bivio, proseguire sulla traccia di sinistra che, poco avanti sale per un ripido pendio erboso fino ad uscire sopra la bastionata sostenente la conca dove giace il Lago Del Bianco 2157 m, circondato da rocce biancastre. Aggirarlo,tenendosi bassi sulla riva sud-orientale. Attraversato il letto sabbioso si risale per tracce un pendio erboso per giungere al Pian D'Erbioi a circa 2260 m. Piegare subito verso N e, attraversata una zona a blocchi, puntare dritti sul ripido pendio erboso dominato dalla gialla Torre Vitali. Dopo circa 100 m si ritrova il sentierino, che inoltratosi tra alcuni roccioni piega a sinistra per guadagnare una spalla erbosa. Si procede sempre Verso N sulla ripida dorsale fin contro la Torre Vitali. Poi la traccia traversa a sinistra, supera un pilastrino, scende leggermente
per poi inerpicarsi su un canale gradinato verso destra e per roccette esce al Passo di Boccareccio a 2764m. Dal valico elevarsi verso E sull'ampia cresta, poggiando sul versante Nord; superata una spalla la cresta si fa più affilata ma sempre facile e procedendo come prima si arriva alla vetta.