Vallone di Laures Yamana (Cascata)

Vallone di Laures Yamana (Cascata)

Dettagli
Altitudine (m)
2000
Dislivello avvicinamento (m)
700
Sviluppo arrampicata (m)
100
Esposizione
Nord-Ovest
Impegno
III
Difficoltà ghiaccio
4

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal piazzale della centrale elettrica seguire il sentiero per i laghi di Laures fino all'alpeggio Le Tramail, in prossimità del quale si incontrano in successione tre ponticelli. Dopo il secondo risalire un breve dosso e poi traversare verso l'attacco evidente della cascata in piano o leggera discesa. 1h.30-2 a seconda dell'innevamento.
Note
Bella colata che conta poche ripetizioni. Si tratta infatti di un nastro ghiacciato incollato a lisce placche di roccia, quasi sempre molto sottile e con una candelina finale che non sempre si consolida sufficientemente da garantire una salita sicura. Non sono presenti soste su roccia.
Attenzione: la zona è soggetta a valanghe anche di grandi dimensioni. Occorrono dunque condizioni di neve ben stabilizzata.
Materiale utile: normale dotazione da cascata, qualche vite corta ed eventualmente qualche chiodo da roccia.
Descrizione

Salire la colata in due lunghi tiri oppure spezzarla in lunghezze più brevi, facendo sosta più a sx possibile per restare al riparo da pezzi di ghiaccio.
Discesa con due doppie (abalakov).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Prima salita: Cambiolo, Mottini, Scalet, Vittorangeli ,1997
Bibliografia:
Matteo Giglio - Effimeri Barbagli
anonymous
26.01.2020
7 mesi fa

Condizioni

Link copiato