Trip in the Night (Cascata)

Trip in the Night (Cascata)

Dettagli
Altitudine (m)
1650
Dislivello avvicinamento (m)
100
Sviluppo arrampicata (m)
200
Esposizione
Varie
Impegno
III
Difficoltà ghiaccio
5+

Località di partenza Punti d'appoggio
Degioz e Pont

Note
Stupenda cascata che precipita da una notevole balza rocciosa.
Partenza dal Cimitero di Dejoz.
La portata d'acqua e notevole ed il soleggiamento anche a gennaio inizia alle 12. Attenzione.
Formazione molto complessa a stallattiti e cavolfiori in basso, muri in alto.
Descrizione

Primo tiro sulla barra rocciosa che sovrasta il sentiero n.5, 30 m (passi a 85° ghiaccio sottile) poi continuare nal canale (60 m sosta a dx su larice).
Continuare nel canale fino al muro centrale: secondo tiro in obliquo da dx vs sx poi dritti su medus o per un colonnino a dx. Sosta in una nicchia tra ghiaccio e roccia (30 m passi a 85°)Alzarsi verso sx o diritti tra stallattiti (passi a 90-95°) con più muri molto fisici, fino ad una rientranza sulla dx (nicchia coperta dal ghiaccio) sosta su spit (35m).
Un ultimo saltino verticale di 10 m porta ad una conchetta (sosta a spit a dx contro le rocce). Salire il canalino nevoso poi la bellissima goulotte (50 m da 70 a 80°)fino ad una sosta a spit a dx su roccia. Da qui calarsi x 40m fino a sosta intermedia faccia amonte a sx alla base del salto di ghiaccio. Breve dopppia 30m fino al bordo del salto, doppia 50m rettilinea fino a sosta a spit in una grotta. Poi doppia fino a terra. Da qui costeggiare le rocce a sinistra scendendo, aggirare lo sperone e scendere nel bosco a piedi. (le soste sono state riattrezzate a dicembre 2010 da Enrico Bonino e Marcello Bevilacqua. Alternativa, dalla cima dell’ultimo salto continuare lungamente nel canale (dopo 70 m sosta a cordoni vecchi sulla dx) per circa 300 m (tirando a sx e fino a circa 2200m) per reperire una costola a sx su cui sorge una piccola costruzione dell’acquedotto e più in basso una bella baita (la Boconnere 2100 m).
Da qui con il sentiero n°5 del Col di Belleface in numerose svolte fino alla statale prima di Degioz.
Attenzione: discesa piuttosto lunga, il canale ed i pendii vicini non sono il massimo con innevamento non stabilizzato.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC 101 - Gran Paradiso
Bibliografia:
Matteo Giglio - Effimeri Barbagli - 2014 Tipografia Valdostana
echodesalpages
23.02.2018
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
8 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
15 anni fa
16 anni fa
17 anni fa
27 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 2170m 2.9Km

Valsavarenche – Orvieille

Stazione Meteo 1651m 3.3Km

Valsavarenche – Eaux-Rousses

Panoramica 3414m 4.5Km

Punta Bioula

Panoramica 3969m 5.1Km

La Grivola

Panoramica 2512m 5.9Km

Alp Meyes Dessus

Webcam 2750m 6.8Km

Rifugio Chabod

Webcam
Stazione Meteo 1139m 7.4Km

Aymavilles – Vieyes

Panoramica 3630m 7.5Km

Punta Rossa

Stazione Meteo 1951m 7.8Km

Valsavarenche – Pont

Webcam 1961m 8.2Km

Valsavaranche – Pont

Webcam
Link copiato