Tribolazione (Becco Meridionale della) – Via Motto-Sartore

Tribolazione (Becco Meridionale della) – Via Motto-Sartore

Dettagli
Altitudine (m)
3160
Dislivello avvicinamento (m)
1300
Sviluppo arrampicata (m)
200
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
7a+
Difficoltà obbligatoria
6b+

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Serie di friend da 0.3 a 2 BD, serie di c3 (comunque roba piccola..), nut piccoli e medi. Sulla via 4 spit e qualche chiodo.



Avvicinamento
Ivrea, Cuorgnè, Pont Canavese, Locana, Rosone, Vallone del Piantonetto fino alla Diga del Teleccio.

Dalla diga di Teleccio prendere il sentiero per il rif. Pontese (indicazioni), prima in piano costeggiando il lago artificiale, poi per sentiero ripido fino all'inizio del piano delle Muande (0h45). Dal rifugio Pontese seguire il sentiero dietro il rifugio fino ad bivio che permette di scendere (dx orografica) ad attraversare il fiume su di un ponte di legno.
Attraversato il ponte continuare a seguire il sentiero, agevole ma lungo ed in seguito tra blocchi di pietra. (circa 2h00) Arrivati in prossimità dello zoccolo del Becco, cominciare a salire per tracce verso l'evidente canale roccioso che porta alla base della parete rossastra.
Anche in stagione inoltrata tracce di neve alla base del canale. Entrare nello zoccolo-canale e salirlo arrampicando sul facile (max. passaggi di III grado), fino ad arrivare ad un punto dove il canale diventa ripido, nerastro e visibilmente difficile. In quel punto salire le rocce sulla sx ed obliquare un po' a sx fino a quando è ben visibile la possibilità di salire su rocce facili.
Descrizione

L1: 6c+ Si attacca a sx di un chiodo con cordino rosso (non il diedro grosso sopra il chiodo ma quello a sx più piccolo). Circa una 20 di metri a sx della Grassi-Re.
L2: 6c Dritti nel diedrino, dritti anche quando finisce (expo!) poi ancora dritti e infine decisamente a dx in placca (expo!!) per raggiungere un alluminium head poi ancora a dx (expo!!!)
L3: 6c Non andare nell’invitante diedro fessurato di sinistra ma scalare la placca improteggibile (facile ma expo!) a destra fino alla fessura poi dritti fino al chiodo dove si traversa a dx.
L4: 6c Dritti allo spit, ribaltamento, diedrino e sosta tutto a dx.
L5: 7a+ Super fessura! Una buona dose di fantasia per riuscire ad attaccarla poi mano per 15metri.
L6: 6c+ Traverso a dx seguire gli spit poi dritti fino in cima.

Discesa: Gran finale 4/5 doppie.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Prima Salita: Manlio Motto e Rinaldo Sartore 07 settembre 1996
Bibliografia:
Rock Paradise
micky-amadio
29/08/2021
3 mesi fa
10 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 2200m 3.7Km

Rifugio Pontese

Webcam 2850m 8.3Km

Ghiacciaio di Chardoney

Webcam
Link copiato