Sessi, Messa, Gravio (Valloni) da Almese, giro dei Tre Valloni

Sessi, Messa, Gravio (Valloni) da Almese, giro dei Tre Valloni

Dettagli
Dislivello (m)
1700
Quota partenza (m)
350
Quota vetta/quota (m)
1200
Disl. portage (m)
100
Lunghezza (km)
60
Esposizione
Sud-Est
Difficoltà salita
BC
Difficoltà discesa
BC+

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Il punto di partenza trattandosi di un anello, può variare a Condove o Villardora, o Caprie. Periodo adatto: aprile oppure autunno, quando i tratti di sentieri sono meno invasi dalla vegetazione e non fa troppo caldo.
Il percorso è segnalato da cartelli con scritta "percorso MTB" bianchi e rossi, e da tacche di vernice rosse-bianche-rosse, meglio segnato nel territorio di caprie e condove, meno ad almese e rubiana.
Descrizione

Giro in sintesi:

Almese – Rivera – Borgata Morsino- asfalto
Borgata Morsino – Tagliafuoco del Musinè – Pilone della Costa, sterrato con finale molto ripido (strappi al 20%)
Pilone della Costa – discesa bivio per Rubiana – Campeggio Ciarma.
Ciarma – Fornelli su sterrato, poi discesa in centro a Rubiana.
Rubiana – Borgata Bellacomba su asfalto, bivio sterrato a destra, molto ripido con tratti non pedalabili (26% sconnesso).
Si sbuca al Belvedere oltre borgata Bert, discesa sulla strada per Celle.
Celle – Camparnaldo su sentiero balcone molto facile che parte sopra il Rifugio Rocca Sella.
Camparnaldo – Campambiardo, discesa molto tecnica su sentiero (alternativa discesa su asfalto).
Campambiardo – Alpe Caprasio, sterrato inizialmente facile, poi sempre più ripido al limite della pedalabilità.
Alpe Caprasio – Pratobotrile, tutto su sentiero, salita fino ad un colletto erboso con un rudere, da fare a spinta, appena superata la baita sulla sinistra un poco marcato sentiero nel bosco, pochi tratti ciclabili e molte foglie fino all’attraversamento del Sessi. Poi saliscendi poco ciclabile fino alla risalita per il sentiero Pratobotrile – Collombardo. Discesa molto bella e facile, salvo brevi tratti sassosi.
Pratobotrile – Muni: asfalto.
Muni-Camporossetto-Bonaudi-Mocchie: prima sterrato poi tratto di sentiero abbastanza tecnico.
Mocchie-Sinette-Magnoletto, discesa su sentiero.
Magnoletto-area attrezzata Gravio, asfalto.
Gravio – Condove – Caprie – asfalto con deviazione al Castello del Conte Verde su sterrato, breve salita.
Caprie – Novaretto su pista ciclabile.
Novaretto – Torre del Colle, prima su sterrato poi sentiero da fare a spinta.
Torre del Colle – Villardora, discesa su sentiero e poi sterrato fino al centro di Villardora, quindi asfalto per Almese.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
andrea81
02.04.2011
10 anni fa

Condizioni

Link copiato