Rondinaio (Monte) Canale a destra del Couloir del Lago Turchino

Rondinaio (Monte) Canale a destra del Couloir del Lago Turchino

Dettagli
Dislivello (m)
610
Quota partenza (m)
1450
Quota vetta/quota (m)
1964
Esposizione
Est
Grado
PD-

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif. Vittoria al Lago Santo

Note
L'itinerario raggiunge la frequentatissima cima del M. Rondinaio proveniendo però dal versante orientale, meno battuto, e regalandone un'insolita veduta dal lago Turchino, un ambiente magnifico e solitario. Il canale percorso non è particolarmente interessante di per sé ma come posizione sbuca circa a metà fra il Rondinaio Lombardo e il Rondinaio, permettendo così di concatenarci una buona parte della panoramica cresta fra le due cime, oltre a permettere di raggiungere sia l'una che l'altra indifferentemente. Regala inoltre bellissimi scorci sul Monte Gomito e sull'Alpe delle Tre Potenze.
Avvicinamento
Dal parcheggio del Lago Santo si segue inizialmente la strada che porta verso il Lago fino ad una curva, dove si deve andare a sinistra (indicazioni e cartelli segnaletici) seguendo il sentiero indicato dai segnavia n. 513 e 529 che conduce nella conca del Lago Baccio. Prima di giungere al Lago Baccio si lascia il sentiero principale e si prende a sinistra il sent. 519 per il Lago Turchino. Da qui si prosegue su sentiero segnato (prima 519, poi 517) fino a giungere al Lago Turchino (1h e 10 dalla partenza).
Descrizione

Una volta giunti al Lago Turchino si apre davanti a noi un canalone inizialmente molto ampio e non particolarmente pendente che si biforca circa a metà in un’uscita sulla destra abbastanza dolce e poco pendente e un’altra sulla sinistra (quella qui proposta) un po’ più incassata fra le rocce e che solo al termine diventa un po’ più ripida, non andando oltre i 50°. Una volta in cima, si sbuca sulla cresta, circa a metà fra Rondinaio Lombardo e Rondinaio, e da qui si può continuare percorrendone sia una parte che l’altra, a seconda di quale delle due cime si preferisce raggiungere. Una volta in cima si scende poi dalla normale fino al Lago Baccio e da qui riscendendo al Lago Santo e al parcheggio.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Alto Appennino Modenese 1:25000
francy-simo
24/02/2019
2 anni fa
Link copiato