Vael (Roda di) Via Casarotto – Majori – Zappa

Vael (Roda di) Via Casarotto – Majori – Zappa

Dettagli
Dislivello (m)
400
Quota partenza (m)
1400
Quota vetta/quota (m)
2280
Esposizione
Sud-Ovest
Grado
D+

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif. Roda di Vale - Rif. Paolina

Avvicinamento
1,15 per sentiero “Kaiserstein”poi sentiero n.9 in direzione Passo del Vajolon, infine ghiaione
Note
Si evita così il costo della funivia per il rif. Paolina.
Descrizione

Bella via di arrampicata non eccessivamente difficile ma nemmeno da sottovalutare.

Bisogna sapersi proteggere perché i chiodi in via sono pochi. Presenti invece tutte le soste.

  • Primo tiro impegnativo su placca e diedro V+.
  • Secondo tiro con breve strapiombo V+.
  • Terzo tiro chiave lungo diedro V+ di 50 m.
  • Poi la via diviene più facile.
Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Renato Casarotto, Giovanni Majori e Maurizio Zappa nel 1978 salirono questa linea con tecnica tradizionale, usando solo blocchetti ad incastro e nuts.
Nella parte alta due possibilità: o la variante diretta e impegnativa (Bozzetta M. e Vanzetta D. – 3 Agosto 2013) lungo un bel pilastro oppure l’originale, più facile, che sale all’interno di un largo camino - roccia comunque molto buona.
adlix
28.07.2020

Condizioni

Link copiato