Rimella – San Giorgio, anello Sentieri dell’Arte

Rimella – San Giorgio, anello Sentieri dell’Arte

Dettagli
Dislivello (m)
500
Quota partenza (m)
1182
Quota vetta/quota (m)
1525
Esposizione
Varie
Grado
T
Sentiero tipo, n°, segnavia
548 gta

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Walser a San Gottardo

Note
Si tratta di uno dei nove Sentieri dell'Arte sui Monti della Valsesia.
Avvicinamento
Si segue la statale della Valsesia fino a Varallo dove si svolta a destra per Rimella. Dopo aversa salito per un lungo tratto la valle si lasciano le indicazioni a sinistra per Fobello e si prosegue a destra per Rimella. Si arriva fino alla Frazione Chiesa dove ci sono ampi parcheggi nella piazza davanti alla parrocchia.
Descrizione

Si sale dietro alla Parrocchia e con una ripida mulattiera si raggiunge la frazione di Prati e successivamente Villa Superiore. Arrivati a questo punto bisogna raggiungere la bella chiesetta in posizione panoramica e aggirarla e prendere un sentiero a mezza costa che raggiunge una cappelletta poco sopra la strada che porta a San Gottardo.
Dalla cappelletta si sale un tratto ripido con inversione di marcia e si raggiunge un altro sentiero a mezza costa che passando fra diverse felci raggiunge il segnavia 548 e poi la Piana dei Morti. Ora siamo sul sentiero che porta alla Bocchetta di Campello.
Si prosegue sempre su questo sentiero panoramico toccando le frazioni di Selle, Wan e Werch (m. 1525) punto più alto dell’escursione. Si prosegue ancora per un tratto sulla mulattiera poi si segue un sentiero in discesa che torna indietro e raggiunge San Giorgio.
Si continua la discesca fino alla bellissima frazione di San Gottardo.
A questo punto si raggiunge la strada asfaltata che occore seguire per circa un chilometro, prima di scendere a sinistra sul sentiero GTA che porta a Sella e rientra alla frazione Chiesa luogo di partenza completando un anello di ca 9 Km molto bello.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
franco1457
07/04/2017
4 anni fa
Link copiato