Placche Zebrata Ultimo Tango

Placche Zebrata Ultimo Tango

Dettagli
Altitudine (m)
300
Sviluppo arrampicata (m)
320
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
6c+
Difficoltà obbligatoria
6b+

Località di partenza Punti d'appoggio
Varie possibilità nei dintorni

Note
Salita alla ricerca dell'equilibrio e dell'aderenza su difficoltà sostenute. Occorre confidenza con la roccia e la specifica progressione. Alcuni tiri girovagano alla ricerca della sequenza unica possibile, o quasi, per vincere la verticalità sfuggente della parete.
Avvicinamento
Dal parcheggio delle Zebrate tutto a diritto fino a leggere il nome alla base, cercare Mon Cheri con cui condivide primo tiro.
Descrizione

L1: Balze e facili risalti;
L2: Puntare al diedro nero, qualche passo delicato e poi uscire a sinistra passando sotto grosso cerspuglio, chiave di 6b;
L3: prima lunghezza in stile “aderenza spietata”, 6b;
L4: idem come sopra, si può evitare il chiave andando a prendere lama erbosa e poi pendolando, 6c;
L5: Sulla carta la più difficile, ma con le caratteristiche medesime dei tiri precedenti, 6c+;
L6 qui incrocia Mon Cheri che ha i resinati, sequenza poco intuibile a sinistra , 6c;
L7: “l’alveare”, lievi fossette in verità, comunque sfuggenti e difficili da mettere in sequenza, 6a+ sostenuto;
L8 e L9: facilmente fino all’albero di sosta con cordone ammuffito.

Discesa: come per tutte le altre vie su sentiero segnato.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Pareti del Sarca, Versante Sud, Milano 2007, pag 154
pardes_18
17/11/2012
8 anni fa
Link copiato