Paganini (Cima) Viva le Donne

Paganini (Cima) Viva le Donne

Dettagli
Altitudine (m)
2750
Dislivello avvicinamento (m)
1000
Sviluppo arrampicata (m)
300
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
5b

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Remondino

Note
Da S6 si può scendere sulla via in corda doppia oppure seguire il filo del contrfforte fino in vetta lungo la via Ellena-Giuliano (AD+).
Descrizione

Avvicinamento:Dal rifugio Remondino si segue il sentiero che porta al passo dei detriti, sulla destra si raggiunge la base della parete.La via attacca nel centro su un piccolo ripiano, poco più a destra del punto più basso della parete.

L1: dall’ultima sosta a spit spostarsi a destra e percorrere una cengia erbosa per circa 60m. Sosta su spuntone
L2: risalire una placca appoggiata e articolata (II) fino a riprendere la cresta (alcuni massi instabili). Sosta su spuntone (50m).
L3: proseguire per cresta (II,III) fino ad incontrare un camino detritico che obliqua verso sx, e rimontarlo per alcuni metri. Sosta su masso (40m).
L4: risalire direttamente il muro a destra del camino sfruttando cengie e gradini. Prima parte piu’ verticale (IV, forse un passo di IV+) e poi piu’ appoggiato, fino a uscire sul lato S-E della cima.
Di qui pochi m su sentiero per arrivare alla croce di vetta.

Discesa:in doppia sulla via oppure sempre in doppia sulla via filo a piombo.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Prima ascensione: Danilo Meinero,Gianluca Bergese,Gianfranco Ghibaudo il 21 giugno 2003
Cartografia:
Cartina IGC Parco Nat.Alpi Marittime
Bibliografia:
All'ombra della nasta
iuccio6
02.08.2015
5 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
14 anni fa
17 anni fa
Link copiato