Neri (Bricchi), Torrione Nord dal Colletto Nord

Neri (Bricchi), Torrione Nord dal Colletto Nord

Dettagli
Dislivello (m)
1051
Quota partenza (m)
1245
Quota vetta/quota (m)
2296
Esposizione
Varie
Grado
D-

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Mongioie

Avvicinamento
Dall'abitato di Viozene si procede su bel sentiero in direzione del Rifugio Mongioie, che si raggiunge in circ 1h di cammino.
Descrizione

Due vie di salita al colletto tra il Torrione Nord dei Bricchi Neri e la Rocca Garba:

Dal versante est:
Dal Rifugio Mongioie si procede per prati in direzione dei Bricchi Neri, giunti ai piedi delle rocce si procede a destra, per canalini tra balze e spuntoni,
fino a raggiungere l’anfiteatro roccioso posto tra la parete E dei Bricchi Neri e la parete sud della Rocca Garba. Si piega a sinistra per lastroni inclinati e rampe erbose
(I e II) e si rimonta il canale, all’inizio ampio ed erboso ma piuttosto ripido, fin sotto ad una strozzatura. Si supera la strozzatura che forma un diedro-camino
(20mt, III+ con blocchi instabili) e si prosegue tra rocce rotte e ciuffi d’eba fino a sbucare sul colletto (30mt)

Dal versante ovest:
Dal Rifugio Mongioie si raggiunge la Gola delle Scaglie, rimontandola fin quasi all’altezza del colletto, qui si piega a destra e, salendo per un ripido pendio detritico,
si entra in un canalino. Si sale il canalino per pochi metri, poi si traversa a destra per un’ampia cengia inclinata ed esposta, che si segue fino ala fine.
Superato un breve risalto liscio (IV) si continua per rocce articolate (III), poi si prosegue per lastroni poco inclinati fino al colletto.

Dal colletto si attacca il torrione per una rampa obliqua a sinistra, e per rocce gradinate (III) si guadagna un terrazzino sotto una placca quasi verticale.
Tralasciando i chiodi sulla placca si procede verso sinistra affacciandosi sulla parete est, si attraversa verso sinistra su una placca molto ripida ma con buoni appigli e appoggi
(5mt, IV) e si arriva su un gradino sotto una larga fessura (20mt dal colletto). Si sale la fessura che dopo pochi metri termina sotto un tetto (IV), da qui
spostandosi a destra si raggiunge una fessura-camino che porta sulla cresta sommitale, a pochi metri dalla vetta.

DISCESA
Si effettua una prima doppia sullo spigolo nord del torrione, che in 25mt riporta al colletto. Da qui si effettua una calata di una trentina di metri in direzione
Gola delle Scaglie e, spostandosi a sinistra faccia a monte, si raggiunge una cengia inclinata che riporta ai ghiaioni della Gola.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Prima salita dei torrioni Sud e Centrale: S.Comino e P.Garelli (1 giugno 1934)
Prima salita del torrione Nord in traversata dai Sud e Centrale: F.Salesi e compagni (9 settembre 1934)
Prima salita del torrione Nord dal colletto nord: S.Comino e O.Gastone (7 ottombre 1934)
Cartografia:
Cartina IGC Alpi Marittime e Liguri
Bibliografia:
"Nelle Alpi del Sole", Andrea Parodi, it. 24
paoloeffe
07/06/2021
3 settimane fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1600m 9.3Km

Artesina – Piste 1

Webcam
Webcam 1600m 9.3Km

Artesina – Piste 2

Webcam
Link copiato