Nasta (Lago di) da Pian della Casa del Re

Nasta (Lago di) da Pian della Casa del Re

Dettagli
Dislivello (m)
1057
Quota partenza (m)
1743
Quota vetta/quota (m)
2800
Esposizione
Varie
Grado
EE

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Remondino

Avvicinamento
Da Borgo San Dalmazzo si prosegue per la Valle Gesso, superando poi Valdieri e S.Anna, sino alle Terme di Valdieri; poco prima si devia a sinistra in salita nel bosco per il vallone della Valletta, su asfalto a tratti malandato fino al Gias delle Mosche, dove volendo si può lasciare l'auto per evitare i successivi 2 km di sterrata e asfalto malconcio, percorribili con cautela anche con auto normali, fino ad uno degli spiazzi al Piano della Casa del Re.
Note
E' l'escursione classica nei dintorni del rifugio Remondino.
Il lago glaciale, di un bel blu intenso, è situato nel cuore di un anfiteatro sospeso, circondato da tre belle montagne: la Nasta, il Baus ed il Bastione. E' una piacevole meta per riposare sulle belle placche rossastre che scivolano verso l'acqua profonda e per ammirare il paesaggio.
All'inizio della stagione estiva è ancora parzialmente gelato, ma con l'arrivo delle prime giornate calde, dal suo guscio gelato si staccano piccoli iceberg lucenti che creano un suggestivo contrasto con il blu scuro che emerge dal fondo del lago.
Descrizione

Dal Pian della Casa del Re, si prosegue sulla sterrata a sinistra, seguendo i cartelli per il Rifugio Remondino. La sterrata dopo alcune centinaia di metri diventa sentiero, e inizia a inerpicarsi sulla sinistra orografica del torrente lungo un pendio boscoso. Ben presto il bosco termina e ci si inoltra nel Vallone di Assedras.
Con tortuoso percorso di infiniti tornanti, si continua il torrente su un ponticello, e poi proseguendo in una fascia di grossi massi, e poi nuovamente su erba lungo un costone, finchè si giunge al Rifugio Remondino 2465 m.
Dal rifugio si sale per tracce (segnavia ed ometti) verso la cresta sud-sud-ovest della cima di Nasta. Si piega quindi a destra lungo una rampa che taglia la bastionata rocciosa tra la cima di Nasta e la Catena del Cai, si prosegue per sfasciumi e rocce levigate fino ad un ampio ripiano dove a sinistra, in una conca si trova il lago (1 h dal rifugio).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.15 Valle Gesso
gulliver
05.08.2018
2 anni fa
6 anni fa
8 anni fa
10 anni fa
21 anni fa

Condizioni

Link copiato