Medale (Corna di) Eternium + Mexico e Nuvole

Medale (Corna di) Eternium + Mexico e Nuvole

Dettagli
Altitudine (m)
1000
Sviluppo arrampicata (m)
320
Esposizione
Sud
Grado massimo
6c
Difficoltà obbligatoria
6b

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Bellissima combinazione di vie con arrampicata su difficoltà sostenute, roccia splendida ed esposizione continua.
Visto che sul sito era riportata solo Eternium, aggiungo questa combinazione che è un classico del Medale.
Su Mexico e Nuvole chiodatura un po' distanziata, qualche friend medio-piccolo può ridurre la paura in qualche tratto.
Descrizione

Eternium
L1: III in comune con la Taveggia. Tenere sempre la sinistra per trovare la sosta.
L2: 6b+ Diedrino scorbutico poi fessura e difficile traversata a sinistra per arrivare in sosta.
L3: 6b+ Diedro, difficile traverso a sinistra e lama atletica fino a sosta non comodissima.
L4: 6c Breve muretto ditoso con piedi in spalmo (molto stile Medale) poi facile per un tratto e risaltoni un po’ strapiombanti con obliquo a sinistra un po’ esposto fino alla sosta. In pratica si è all’estremità destra del tetto della prima metà della Taveggia.
L5: 6b Ristabilimento su placca e diedro con passo tecnico. Poi rancidi fino alla cengia della Taveggia da cui si può uscire a destra (attenzione).

Mexico e Nuvole
L1: 6a+ All’inizio un po’ a sinistra (clessidra cordonata) poi placca e fessura, delicato.
L2: 6b aggirare lo strapiombo a sx, ristabiliti su placca puntare a sx un chiodo e poi, sempre in traverso a sx su roccia friabile, alla sosta.
L3: 6c placca difficile e abbastanza obbligatoria. Poi tettino e fessura. Sosta su due resinati da collegare che si puo’ saltare per concatenare con L4.
L4: 5c Fessura aggirando un tettino a destra, dopo il secondo resinato spostarsi un metro a sinistra e risalire un diedrino dove dopo 3 o 4 metri si incontra l’ultimo resinato della Taveggia. Poco sopra attraversare a destra su cengia e sostarsi a 4 metri dal suddetto ultimo resinato. Due soste vicinissime: una con resinati, catena ed anello ed un’altra con due spit. L3+L4 complessivamente 45 m.
Andare a destra e risalire un facile canalino con alberi fino alla catena dove inizia la discesa della Taveggia: 20 metri, III, possibilità di assicurarsi su alberi.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Eternium: M. Panzeri, E. Manni, M. Garota nel settembre 1989. Messico e Nuvole: D. Bambusi, L. Meciani, M. Melacarne il 2 settembre 1985.
Bibliografia:
Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como (ed. Versante Sud)
lollino
12/11/2017
3 anni fa
6 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
20 anni fa
Link copiato