Mea (Bec di)da Bussoni, anello per Frassa e Alboni

Mea (Bec di)da Bussoni, anello per Frassa e Alboni

Dettagli
Dislivello (m)
700
Quota partenza (m)
912
Quota vetta/quota (m)
1601
Esposizione
Sud
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
Sentieri 323A e 322 -segni bianco/rossi molto radi fino a Mea

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Lanzo percorrere la Val Grande fino a Chialamberto e dopo alla sua frazione Bussoni dove si lascia l'auto nel parcheggio davanti alla chiesa.
Note
Bella escursione adatta per le mezze stagioni e per gli inverni con poca neve, essendo completamente esposta a sud.
Da Frassa in poi spettacolare panorama sulla Ciamarella e su tutte le vette della testata della valle.
Descrizione

Si parte dalla chiesa di Bussoni . Fatti pochi metri verso Bonzo a destra tra due case vi è il cartello indicatore per Mea e Frassa.
Si attraversa la frazione e poi per prati si sale fino a un bivio : a dx Frassa a sx Mea. Si prende per Frassa.
Si sale su una erta ma bellisisma mulattiera, a tratti lastricata. Si incontrano sul percorso enormi faggi secolari. Più in alto il sentiero passa tra massi e placche rocciose; si arriva fino a un’edicola da dove inizia la bella e lunga scalinata in pietra che porta a Frassa e alla sua chiesetta a strapiombo sulla valle.
Si sale per pochi metri tra le case e a sinistra parte il sentiero che sostanzialmente pianeggiante passa nelle frazioni abbandonate di Biollè e Maisonette. Poco dopo si arriva a Mea dopo aver attraversato un impetuoso torrente su un bel ponticello.
Si sale all’ alpeggio dove ci sono alcune baite ben ristrutturate; a sinistra con facili passi di arrampicata si può salire sul Bec di Mea.
Per il ritorno vi sono due possibilità :
Anello corto.
Si torna indietro ad attraversare il ponticello e a destra si imbocca il sentiero che riporta al bivio iniziale e a Bussoni.
Anello lungo.
Da Mea si prosegue verso ovest scendendo sulla sterrata e arrivando in breve agli Alboni. Si attraversa tutta la frazione e proprio al suo inizio a sinistra vi è una bella mulattiera (cartello) che scende in traverso in bei boschi di castagni e faggi fino a giungere alla frazione Bonzo.
Da qui per la provinciale in breve si ritorna a Bussoni.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali n° 8
gibet
31.03.2019
1 anno fa
2 anni fa
4 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa

Tracce (1)

Condizioni

Link copiato