Madre di Dio (Cima della) dal Pian della Casa del Re e il versante SO

Madre di Dio (Cima della) dal Pian della Casa del Re e il versante SO

Dettagli
Dislivello (m)
1038
Quota partenza (m)
1762
Quota vetta/quota (m)
2800
Esposizione
Sud-Ovest
Grado
F+

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif. Remondino

Descrizione

Salita:
dal Pian della Casa seguire il sentiero per il rifugio Remondino. A quota 2300 m, sotto il canale sud del Colletto della Madre di Dio, lasciare il sentiero per risalire la frana di massi alla base del canale in direzione dello stesso.
A 2450 m circa si incontra il sentiero che collega il Rif. Remondino con il Rif. Bozano passando per la bassa della Madre di Dio (bolli di vernice).
Lo si segue verso sx in direzione nord (Bozano). Aggirato un costone, segue un tratto attrezzato con catene che permette di attraversare un canalino di rocce levigate.
Si prosegue su questo sentiero a mezzacosta, che taglia il versante SO della Madre di Dio, fino a giungere in vista di un evidente torrione che viene aggirato alla base.
Prima di scendere per aggirare questo torrione, si abbandona il sentiero per piegare verso E-SE (segnali di pietre e bolli rossi successivamente).
Si risale in diagonale verso destra il ripidissimo versante in gran parte erboso della montagna, fino a incontrare un breve camino roccioso, cui segue un salto di alcuni metri, piuttosto esposto (II, cordone di assicurazione in alto a sx).
Sopra si apre un canale in parte erboso, in parte detritico che permette di guadagnare velocemente quota. Seguendo i bolli rossi si giunge facilmente alla base della cima, che si tocca superando un ultimo tratto roccioso (II).

Discesa:
1) per il medesimo itinerario;
2) per il medesimo itinerario fino al sentiero attrezzato, poi direttamente verso l’auto per ripidi prati;
3) dalla via normale (PD): si scende un evidente canalino sul versante sud (II+, sosta in alto per una doppia, chiodo con fettuccia alla base), quindi si piega a dx (faccia a valle) e si supera in aderenza un diedrino (II). Si continua ancora verso valle seguendo radi segnali di pietre e bolli rossi e si discende un canalino alla cui base un masso costringe ad un passaggi un po’ scomodo.Trascurando ora gli ometti che proseguono direttamente verso il canale sottostante, si risale verso sx un facile rampa che permette l’accesso al colletto fra le due cime; qui si passa sul versante nord, si discende un canale, prima sul fondo quindi lungo il bordo dx orografico.
Si piega infine a dx e seguendo una cengia orizzontale via via più evidente (due chiodi con cordini) si raggiunte il Colletto della Madre di Dio. Si scende ora il canale di grossi sfasciumi fino a incontrare il sentiero percorso all’andata.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
marcog72
08/07/2015
5 anni fa
8 anni fa
11 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1390m 4.3Km

Valdieri

Stazione Meteo
Webcam 2388m 6.2Km

Rifugio Questa

Webcam
Stazione Meteo 2020m 7.3Km

Diga del Chiotas

Stazione Meteo
Link copiato