Lombarda (Colle della) e Laghi di Sant’Anna da Vinadio, giro per Cima Moravacciera

Lombarda (Colle della) e Laghi di Sant’Anna da Vinadio, giro per Cima Moravacciera

Dettagli
Dislivello (m)
1800
Quota partenza (m)
850
Quota vetta/quota (m)
2378
Lunghezza (km)
45
Esposizione
Varie
Difficoltà salita
BC
Difficoltà discesa
BC+
Difficoltà single trail
S2

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Per i meno allenati o per chi volesse ridurre il dislivello è possibile partire dai fortini di Vinadio oppure dal bivio per il Santuario/Colle della Lombarda.
Descrizione

Da Vinadio, si raggiunge il bivio per il Colle della Lombarda in località Pratolungo. La salita inizia subito molto dolce e regolare, con numerosi tornanti nel bosco che fanno guadagnare quota. Poi ci si inoltra nel selvaggio vallone, con strappi più ripidi alternati a tratti molto semplici e panoramici. Dopo circa 15 km si arriva al pianoro della Fontana Luigi, dove si trova il bivio a sinistra Colle della Lombarda e a destra Santuario di S.Anna.
Per raggiungere il Colle della Lombarda si può proseguire su asfalto, pendenze più impegnative e ambiente spettacolare, oppure salire per la sterrata del Vallone d’Orgials (300 m dopo il bivio continuando dritti), fondo non proprio ideale.

Dal colle, puntando di nuovo il santuario come direzione, si segue la sterrata a destra, passando sotto la cima a destra del colle (raggiungibile in 5 minuti a piedi); raggiunto un colletto erboso la sterrata diventa sentiero, e continua sul crinale o poco sotto con vari saliscendi sempre pedalabili, fino ad un punto sotto il cucuzzolo con in cima dei ruderi, dove occorre spingere un po’ (tratto breve). In 3 minuti a piedi si può raggiungere il cucuzzolo con i ruderi. Si continua brevemente fino ad un colletto erboso, con a sinistra la cima Moravacciera (grossa croce ben visibile), che si raggiunge in 10′ a piedi.
Dal Colle della Lombarda a questo punto si consideri circa 1 h.
Dal colletto erboso (cartelli indicatori) si scende verso S.Anna, per il sentiero sentiero molto più tecnico e con qualche passaggio trialistico e stretti tornanti, scendendo sulla strada militare che proviene da S.Anna.
Qui si continua in discesa fino al bivio per i laghi e Passo Tesina, dove si riprende a salire, con alcuni tratti difficilmente pedalabili, raggiungendo in breve i tre laghetti. Volendo la strada continua per il Passo Tesina (vedi itinerario dedicato).
Dal lago si torna indietro e si scende a S.Anna di Vinadio per la strada piuttosto sassosa
io.
Per rientrare a Vinadio o si percorre la strada asfaltata, oppure poco il Santuario, a sinistra, si stacca un bel sentiero non difficile che permette di tagliare tutti i tornanti asfaltati e porta più sotto nelle vicinanze di un pilone sulla strada asfaltata che si segue per rientrare all’auto.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC 1:50000 n.7 Valli Maira Grana e Stura
andrea81
21/07/2019

Nelle vicinanze Mappa

1 anno fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
15 anni fa
16 anni fa
17 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 900m 350m

Vinadio

Webcam
Link copiato