Limidario (Monte) o Gridone da Cortaccio

Limidario (Monte) o Gridone da Cortaccio

Dettagli
Dislivello (m)
1133
Quota partenza (m)
1050
Quota vetta/quota (m)
2188
Esposizione
Est
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio
capanna al Legn

Descrizione

Alle spalle dell’abitato di Cortaccio (che si raggiunge in auto da Brissago) si stacca il sentiero che, guadagnando quota velocemente nell’ultima fascia boschiva raggiunge il costone erboso sul quale è posta l’alpe Vantarone (m 1410).
Dall’Alpe Vantarone, attraversando in direzione ovest ci si porta nell’ampio bacino dell’Alpe di Voiè (m 1730), che si percorre salendo con un ampio giro in senso antiorario, passando in prossimità della Bocchetta di Valle (m 1948).
Su terreno che si fa via via più ripido, si raggiunge la cresta sud- orientale del Limidario a circa quota 2000, per poi percorrerla senza difficoltà sino all’anticima sud (m 2138).
Da qui è necessario seguire fedelmente il filo della cresta, che diventa sempre più affilata; dopo una breve discesa, l’ultima impennata consente di raggiungere la vetta.
Splendido panorama sul lago maggiore.
ore 3 – 3.30 da Cortaccio

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
scaltro
28/05/2017
4 anni fa
8 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
15 anni fa
18 anni fa

Tracce (1)

Link copiato