La Forbice – Parete SO L’uovo di Colombo

La Forbice – Parete SO L’uovo di Colombo

Dettagli
Altitudine (m)
1600
Dislivello avvicinamento (m)
600
Sviluppo arrampicata (m)
95
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
6b
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Orto di Donna

Note
Attrezzatura: NDA – 15 rinvii
Carattere: Via moderna chiodata a fix del 10.
Aperta da: Angeli Luca, Bazzone Stefano
Descrizione

Accesso:
Dal Rifugio Orto di Donna per sentiero fino alla finestra del Grondilice di qui si scende costeggiando la parete a SX faccia a valle fino alla evidente placca di attacco, nome scritto di blu.
(dal rifugio 40 minuti)

Relazione:
I. Tiro chiave della via ben chiodato si seguono gli spit su una stupenda placca verticale, il passo chiave è superare un piccolo strapiombino a metà placca da lì si può proseguire diritti più difficile oppure sfruttare la fessura alla sinistra. (25 mt. 13 spit 6b/6a obb.)
II. Tiro di trasferimento su terreno apuanico si risale ancora qualche metro poi si va a SX seguendo gli spit. (15 mt. 5 spit 4c)
III. Tiro bello non difficile si seguono gli spit sulla SX e poi diritti a superare un piccolo diedro, una volta sopra si sale su una bella lama e di qui sopra ad un muro verticale sino alla sosta. (25 mt. 5 spit 5b).
IV. Ultimo tiro bello su placche compatte seguendo gli evidenti spit sino a risalire un muretto verticale da lì in sosta. (25 mt. 5 spit 5c).

5 metri più avanti è stata realizzata una variante denominata (L’uovo per tutti), si evita il primo tiro e ci si ricongiunge alla II sosta.

Relazione
I.Si sale diritti sopra la roccia con il nome, raggiunto il secondo spit si sale ancora puntando a SX l’evidente intaglio (camino) fino al fondo dello stesso (att.ne alle pietre smosse ). Il camino è molto stretto e necessita di alcuni movimenti caratteristici per alzarsi di uno o due metri fino a raggiungere lo spit. Ora si torna a DX fino al bordo dove sfruttando delle ottime maniglie si sale sopra e di qui per placche appoggiate fino alla sosta. (IV/IV+, 30 mt 6 spit e due chiodi).
II.Dalla sosta si va decisamente a SX mantenendo la linea fino ad incontrare gli spit dell’altra via, da qui alla sosta. (III/IV 20 mt 5 spit).

Alla sosta è presente una calata per chi non vuole raggiungere la cima, la calata di circa 25 mt. (sufficiente una corda da 60) è molto pittoresca infatti è completamente nel vuoto per almeno 15 metri.

Roccia: in genere ottima fare attenzione al camino, si consiglia per chi assicura di tenersi fuori dalla linea della via.

Discesa:
Dalla cima della Forbice per facili roccette fino alla finestra del Grondilice (5 minuti) e da qui al rifugio.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
lucaangeli
18.08.2012
8 anni fa

Condizioni

Link copiato