Uccello (Pizzo d’) – Costiera di Capradossa Balcone sulla nord

Uccello (Pizzo d’) – Costiera di Capradossa Balcone sulla nord

Dettagli
Altitudine (m)
800
Dislivello avvicinamento (m)
200
Sviluppo arrampicata (m)
350
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio
Alberghi e ristoranti ad Equi Terme

Note
Dall'ultima sosta si può andare a reperire l'attacco dell'ultima parte della via "Caccia alle Streghe", attraversando verso dx (faccia alla parete), allungando così la via ad 800m, e difficoltà 6b (6a obbligatorio). Seguendo questa soluzione, per ritornare alla macchina si segue il sentiero 192 (non facile da reperire) o si scende la Ferrata Siggioli.
Prestare molta attenzione alla qualità della roccia su quest'ultimo itinerario!
Avvicinamento
Seguire dal paese di Ugliancaldo la strada sterrata per le cave del "Cantonaccio", fino ad arrivare alla sbarra che ne vieta l'accesso in auto. Parcheggiare a lato della sterrata in uno dei tanti slarghi. Proseguire a piedi in direzione della Ferrata Siggioli, fino ad arrivare all'ultimo piano di cava: da qui si vede l'attacco delle vie "Caccia alle streghe" e "Balcone sulla nord", distanti pochi metri l'una dall'altra. Facilmente si raggiunge l'attacco. (0.40h). L'attacco è posto a sx della via Caccia alle streghe e segue il colatoio naturale della parete, dapprima stretto e via via sempre più ampio.
L1: 5c (possibilità di passare a sx proteggendosi con protezioni veloci), sosta su di 1 fix
L2: 5c (si passa a dx del fix di sosta)
L3: II°
L4: III°
L5: 4a
L6: 5a
L7: 5b
Dall'ultima sosta si può uscire dalla parete attraversando facilmente a dx (faccia alla parete) fino ad arrivare al costone roccioso che scende dalla Costiera di Capradossa e seguendo quest'ultimo lungamente fino all'attacco della Ferrata Siggioli, da qui per sentiero si può rientrare alla macchina.
Descrizione

L1: 5c (possibilità di passare a sx proteggendosi con protezioni veloci), sosta su di 1 fix
L2: 5c (si passa a dx del fix di sosta)
L3: II°
L4: III°
L5: 4a
L6: 5a
L7: 5b
Dall’ultima sosta si può uscire dalla parete attraversando facilmente a dx (faccia alla parete) fino ad arrivare al costone roccioso che scende dalla Costiera di Capradossa e seguendo quest’ultimo lungamente fino all’attacco della Ferrata Siggioli, da qui per sentiero si può rientrare alla macchina.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Multigraphic, fogli 101-102
Bibliografia:
Toscana e Isola D'Elba, falesie e vie moderne - Mauro Franceschini e Fabrizio Recchia
puzzole
08/07/2018
3 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1740m 6.4Km

Monte Borla

Webcam
Webcam 170m 9.9Km

Canevara

Webcam
Link copiato