Fossa (Cima della) da Nord-Est

Fossa (Cima della) da Nord-Est

Dettagli
Dislivello (m)
712
Quota partenza (m)
1278
Quota vetta/quota (m)
1990
Esposizione
Nord-Est
Difficoltà sciistica
BS
Tipologia
Couloir

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
La Cima della Fossa si potrebbe considerare una anticima Sud del M.Rotella,ma presenta una propria individualità fisionomica e topografica (vedi Carta IGM).
L'itinerario,visto dal basso,potrebbe ingannare,apparendo semplice e banale. In realtà i pendii al di sopra del bosco sono molto sostenuti,e propongono problemi di valutazione del manto nevoso.
Ovviamente la salita può essere effettuata anche dall'arrivo degli impianti di Pescocostanzo lungo la cresta Sud-Est con 250 m. di dislivello.
Descrizione

Salita:Dalla masseria Colangelo si risalgono in direzione Sud-Ovest i moderati aperti pendii convessi che conducono verso la Cima della Fossa.
Giunti al limitare del bosco, si segue una radura stretta e allungata, che con pendenza sostenuta,conduce in direzione del contrafforte settentrionale (sx orografica) della conca sommitale situata a Nord della vetta.
Si continua per questo costolone o (con neve sicura) all’interno dell’anfiteatro su pendii ripidi,fino a raggiungere la lunga cresta congiungente il M.Rotella alla Cima della Fossa,alla Q.1950 circa.Si prosegue facilmente a sx(direzione Sud) ,lungo la facile cresta,fino alla vetta.
Discesa:per l’itinerario di salita o ,con neve sicura, dalla vetta direttamente in direzione Nord nella conca-canale sommitale per ripidi pendii (valutazione sciistica S3-S4),fino a ritrovare la traccia di salita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGM
annibale
06/01/2005
17 anni fa
20 anni fa
Link copiato