Cusidore (Punta) L’ombra della mia mano

Cusidore (Punta) L’ombra della mia mano

Dettagli
Sviluppo arrampicata (m)
300
Esposizione
Varie
Grado massimo
6b+
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Oliena , imboccare la strada diretta che conduce a Dorgali (ad oggi 2018 é chiusa a metà, ponte crollato?) dopo alcune centinaia di metri, lungo un rettilineo, si gira a dx direzione chiesa di di Monserrata, prendere dunque la prima strada a sx, proseguire a lungo, oltrepassando una fontanella sulla dx e alcuni vigneti, eventuali bivi su strade secondarie vanno trascurati, restare su quella principale, in linea di massima andare in direzione di un evidentissimo masso nella foresta sotto la parete, quando la strada piega a dx in ripida salita (cancello sulla sx) si può parcheggiare, se si possiede un 4x4 piccolo si può proseguire sulla strada più bella.

Seguire dunque la strada fino a giungere al cospetto del grosso masso prima citato, da qui, parte un sentiero, ometti, che in costante salita porta direttamente alla parete del cusidore, intersecano a un certo punto un sentiero con tacche bianco rosse
Note
La "montagna" della Sardegna. La via è interessante e su bella roccia.
Materiale necessario
13 rinvii, fettuccine, qualche friend medio per integrare passi facili ma sprotetti su alcuni tiri
Descrizione

L1 – 6b+ tecnico
L2 – 5b
L3 – 6a+, Muretto lavorato poi breve lama. E’ possibile utilizzare (sconsigliato) una sosta intermedia attrezzata a cordini.
L4 – 6a, Strapiombino, poi più facile.
L5 – 6b
L6 – 6b+, Tiro chiave. Placca tecnica con roccia molto lavorata a buchetti e gocce. Più atletica verso la fine.
L7 – 6a, Poi risalire lungo un pilastrino compatto.
L8 – 5c bello spigolo nel vuoto
L9 – 6a

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
M. Oviglia, C. Marchi, A. Pala
Bibliografia:
Pietra di luna
alepat
23.04.2018
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
7 anni fa
13 anni fa
15 anni fa
Link copiato